banner
Italia, Blockchain pronta per l’integrazione nei processi interbancari
Italia, Blockchain pronta per l’integrazione nei processi interbancari
Blockchain

Italia, Blockchain pronta per l’integrazione nei processi interbancari

By Fabio Carbone - 2 Ott 2018

Chevron down

Passa alla seconda fase il progetto Spunta blockchain-based dell’Associazione Bancaria Italiana in cui sono coinvolte 14 tra le maggiori banche italiane.

Read this article in the English version here.

Dopo i primi test, ora si passerà ad una nuova fase di prove concrete sul campo per verificare la stabilità del sistema e la sicurezza.

Per ora il laboratorio dell’Associazione Bancaria Italiana ha terminato il caricamento sull’infrastruttura di 14 nodi di 1,2 milioni di movimenti delle 14 banche del progetto, che corrispondono a due mesi di dati reali.

Secondo i ricercatori del lab, le performance ottenute sono soddisfacenti e permettono di passare a una prova reale tra banche, anche se in un ambiente test.

Le banche coinvolte nella sperimentazione lavoreranno alla spunta giornaliera utilizzando l’applicazione basata su database distribuiti.

Una svolta per i processi interbancari in Italia

L’obiettivo dei test è migliorare i processi interbancari italiani utilizzando la blockchain. Il progetto ha come fine il miglioramento del sistema noto come “spunta interbancaria”, utilizzato per verificare la corrispondenza delle transazioni che viaggiano da una banca all’altra. Ad esempio, una operazione fatta tra due clienti di istituti bancari diversi.

La piattaforma, unica nel suo genere, sarà per il sistema bancario italiano un vero e proprio standard di comunicazione. Il sistema pionieristico migliorerà alcuni aspetti specifici dell’attuale operatività, eliminando le discrepanze e le difficoltà di comunicazione attuali causate da una infrastruttura non standardizzata.

Ad oggi, infatti, le discrepanze e molte operazioni interbancarie sono svolte manualmente da un operatore, con ampie perdite di tempo e dispendio di risorse economiche.

Un nuovo processo di spunta interbancaria

Utilizzando la tecnologia dei DLT, le controparti avranno canali bilaterali con i quali scambiarsi informazioni bidirezionali più rapide ma nel rispetto della privacy dei clienti.

L’innovativo processo di spunta interbancaria farà uso degli smart contract per effettuare il riscontro automatico delle transazioni: una vera rivoluzione che semplificherà il processo di riconciliazione.

Un progetto basato sul DLT Corda

L’ABI Lab e le 14 banche hanno scelto come piattaforma di partenza quella di Corda nella versione Enterprise, la tecnologia DLT sviluppata dall’R3 Consortium.

La versione di Corda utilizzata è quella rilasciata a giugno 2018 con upgrade e ottimizzazioni appositamente predisposte per il progetto Spunta dell’ABI Lab e delle banche italiane.

Fabio Carbone
Fabio Carbone

Writer freelance dal 2013 ha studiato informatica e filosofia ed anche un pizzico di sociologia. Nel 2016 ha scoperto la crypto economy e da allora scrive di blockchain e criptovalute, per approfondire un movimento che non è fatto solo di esperti matematici e crittografi, ma di gente che genera una nuova economia dal basso. Scrive dello stesso argomento su vari siti web di settore. Scrive di Industria 4.0 ed economia digitale in generale.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.