Le donne nelle crypto sono in rapido aumento
Le donne nelle crypto sono in rapido aumento
Criptovalute

Le donne nelle crypto sono in rapido aumento

By Marco Cavicchioli - 13 Ott 2018

Chevron down

Uno studio pubblicato sul blog di Circle spiega che il mondo crypto è dominato dagli uomini, soprattutto per quanto riguarda gli investimenti, anche se in realtà le donne non sono poi così poche come ci si aspetterebbe.

Read this article in the English version here.

Lo studio è frutto di un sondaggio effettuato su oltre 3.000 americani che rientrano tra i millennial, la generazione X ed i baby boomer, e rivela che nei prossimi 12 mesi la percentuale di uomini che investirà in criptovalute è più del doppio di quella delle donne: 18% contro 7%.

Inoltre, il 25% dei millennial ha dichiarato che investirà in crypto, contro una percentuale di ben 10 volte inferiore dei baby boomer.

Anche tra gli stessi investitori la percentuale di uomini che si definiscono investitori aggressivi è quasi doppia rispetto alle donne, soprattutto tra i millennial, dove più del 40% degli investitori di sesso maschile si definisce tale, contro il 27% delle donne.

Questi dati confermano le ipotesi emerse da altri sondaggi, secondo cui il profilo dell’investitore tipo in criptovaluta è quello di un giovane di sesso maschile, spesso benestante. Anche l’analisi dei profili dei proprietari degli account sui siti di exchange dà risultati simili: in altre parole il ruolo femminile in questo campo sembra ancora decisamente minoritario.

Tuttavia, sebbene la percentuale di donne che investe in criptovalute sia ancora bassa, risulterebbe però essere in rapido aumento, risultando praticamente raddoppiata rispetto ad altri sondaggi simili effettuati ad inizio 2018.

Una cosa curiosa è che pare che l’atteggiamento delle investitrici sia meno emotivo e più ragionato rispetto a quello degli investitori uomini, e questo potrebbe essere uno dei motivi per cui le donne sembrano essere meno attratte degli uomini dagli investimenti in questi nuovi asset.

A dire il vero questa disparità non è anomala rispetto, ad esempio, al settore finanziario tradizionale, in cui le donne sono presenti ed attive, ma ancora in percentuale minore rispetto agli uomini.

Secondo alcuni studi effettuati dalla professoressa Anna Dreber della Stockholm School of Economics, per gli uomini sarebbe più semplice accettare il rischio di perdere denaro con investimenti finanziari rispetto alle donne, e questo potrebbe giustificare la disparità.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.