NEM: una nuova proposta di finanziamento del 2019
NEM: una nuova proposta di finanziamento del 2019
Blockchain

NEM: una nuova proposta di finanziamento del 2019

By Fabio Lugano - 6 Feb 2019

Chevron down

Dopo l’annuncio della situazione critica per la fondazione NEM, giunta all’esaurimento dei fondi stanziati dallo scorso piano biennale, la comunità della crypto viene chiamata ad esprimersi sulla nuova proposta di finanziamento per il 2019.

Read this article in the English version here.

Si tratta dell’emissione di una cifra considerevole di token, 210 milioni di NEM, pari a circa 5 milioni di dollari alla data odierna con la quale pagare lo sviluppo della comunità per tutto il 2019 e fino al febbraio 2020.

Questo sforzo ovviamente viene richiesto mentre è prevista anche una riduzione dei costi, con una prospettiva di riduzione delle uscite del 64% e del personale impiegato nella fondazione pari al 69%.

Oltre a questa tutela, la fondazione NEM si impegna ad accantonare, sotto forma di valuta fiat in conti correnti bancari, eventuali incrementi di valore della crypto, in modo da sottrarre queste cifre alla volatilità e destinare a riserva strategica ed investimento di lungo periodo.

 

Un atteggiamento molto conservatore che vuole evitare che la forte volatilità della criptovaluta NEM possa porre dei problemi di lungo periodo al progetto e quindi non interferire con la proposta di finanziamento del 2019.

La fondazione ha pubblicato, insieme alla proposta di finanziamento del 2019, anche un budget di massima su come verrà impiegato il denaro raccolto, come si vede nell’immagine qui di seguito.

Il grosso delle risorse raccolte viene destinato allo sviluppo tecnologico, seguito dallo sviluppo commerciale e dal marketing.

La fondazione Nem si è infatti impegnata in modo stringente in uno sviluppo più vicino ai bisogni operativi dei possibili business interessati alla blockchain, concentrando la struttura per linee di prodotto e non più per aree geografiche.

La votazione avverrà con il sistema Proof of Importance e verrà considerata valida se avrà votato almeno il 3% dei membri della comunità che ne abbiano diritto e la proposta si considera approvata se raggiungerà il 65% dei voti positivi.

La votazione sarà preceduta da 10 giorni di discussione nei vari forum della moneta, durante i quali, nei primi cinque, potranno essere anche apportate modifiche alla proposta, mentre successivamente questa diventerà definitiva e non sarà più modificabile.

Il voto si può effettuare tramite il Nano Wallet e la comunità ha messo a disposizione una guida per il voto.

 

Fabio Lugano
Fabio Lugano

Laureato con lode all'Università Commerciale Bocconi, Fabio è consulente aziendale e degli azionisti danneggiati delle Banche Venete. E' anche autore di Scenari Economici, e conferenziere ed analista di criptovalute dal 2016.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.