HomeCriptovaluteCoinbase punta ai mercati emergenti 2019: America Latina, Africa e Sudest asiatico

Coinbase punta ai mercati emergenti 2019: America Latina, Africa e Sudest asiatico

In un’intervista pubblicata oggi da DIAR, Coinbase spiega il piano di puntare ai mercati emergenti 2019.

Read this article in the English version here.

Il Vicepresidente di Coinbase Dan Romero, infatti, ha spiegato che durante il 2019 l’obiettivo dell’exchange è l’espansione internazionale, con un occhio di riguardo per i mercati emergenti tra cui il Giappone.

Coinbase sta infatti cercando di ottenere una licenza in Giappone dalla Financial Service Agency (FSA) e per questo ha già stretto una collaborazione con una delle più importanti banche giapponesi, la MUFG.

Oltre al Giappone, Coinbase vuole anche espandersi in zone del mondo che sono attualmente sottoservite e che soffrono di svalutazioni valutarie e ostacoli finanziari.

“Gli use cases nei mercati sviluppati saranno diversi in quelli emergenti come USA ed Europa che hanno già ben sviluppato il proprio sistema finanziario. La nostra missione è costruire un ecosistema in modo che possiamo spostarci dalla narrativa delle crypto come solo strumento di investimento e speculazione. Vogliamo muovere la tecnologia in una fase di utilità”.

Durante l’intervista Romero ha anche specificato quali saranno i mercati emergenti a cui Coinbase intende puntare per il 2019:

“Quello che vedrete nel 2019 e oltre è una grossa spinta per espandere drammaticamente il numero di Paesi che offre servizi crypto. Attualmente stiamo esplorando paesi in America Latina, Africa e il sudest asiatico.”

Amelia Tomasicchio
Amelia Tomasicchiohttps://cryptonomist.ch
Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di diversi magazine crypto all'estero e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist, oltre che Italian PR manager per l'exchange Bitget. E' stata nominata una delle 30 under 30 secondo Forbes. Oggi Amelia è anche insegnante di marketing presso Digital Coach e ha pubblicato un libro "NFT: la guida completa'" edito Mondadori. Inoltre è co-founder del progetto NFT chiamati The NFT Magazine, oltre ad aiutare artisti e aziende ad entrare nel settore. Come advisor, Amelia è anche coinvolta in progetti sul metaverso come The Nemesis e OVER.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS