Odyssey: l’hard fork di Tron è avvenuto con successo
Odyssey: l’hard fork di Tron è avvenuto con successo
Blockchain

Odyssey: l’hard fork di Tron è avvenuto con successo

By Alfredo de Candia - 1 Mar 2019

Chevron down

Justin Sun, CEO di Tron, ha spiegato in un tweet che l’hard fork di Tron, Odyssey, è stato effettuato con successo. Nel tweet Sun ha anche spiegato quali sono le novità e funzioni introdotte con il fork.

Read this article in the English version here.

Una delle funzioni introdotte è quella della firma multipla: utilizzando lo standard SEP-005 proposto da Stellar Lumens questo permette una migliore sicurezza anche per quanto riguarda la gestione del profilo dell’account.

Quindi anche Tron, così come Ethereum, si è aggiornato ieri, introducendo molte migliorie per consentire uno sviluppo migliore della rete e per migliorare le prestazioni sia delle transazioni sia una maggiore possibilità di integrazione con sistemi avanzati di sicurezza.

Odyssey-v3.5 introduce quindi a Tron le seguenti novità:

  • Eventi;
  • Account Multifirma Pesata;
  • Limite dinamico delle risorse energetiche.

Eventi:

TIP-12: Introduce la possibilità di sottoscriversi ad eventi generati da un nodo Tron full, permettendo di sviluppare programmi che possono reagire alla ricezione di una notifica.

Le notifiche disponibili, a cui ci si può sottoscrivere riguardano, la creazione di nuovi blocchi, le esecuzioni di transazioni, e degli smart contract. Non è prevista il supporto per lo storico degli eventi.

Account Multifirma Pesata:

TIP-16 introduce gli account multifirma: ogni firma può avere un peso differente dall’altra, in modo che una transazione possa essere effettuata solo se la somma dei pesi di chi firma la transazione è superiore ad una certa soglia.

Limite dinamico delle risorse energetiche:

TIP-17. In Tron, la creazione e l’esecuzione degli smart contract richiede un consumo di energia, che dipende dalla quantità di TRX che si vogliono congelare per la creazione/esecuzione di quel contratto e dallo stato della rete. L’ energia ottenuta non può superare un certo limite prefissato.

Con TIP-17, questo limite è dinamico:

  • Quando il consume dell’energia è basso, il limite a disposizione ogni account si alza;
  • Quando il consumo dell’energia è alto, il limite a disposizione di ogni account si abbassa.

Di conseguenza:

  • Si evita lo spreco di energia;
  • Ogni account ha a disposizione più energia per la creazione/esecuzione di smart contract.
Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.