Block Lab: a Matera si progetta il futuro con Blockchain
Blockchain

Block Lab: a Matera si progetta il futuro con Blockchain

By Fabio Lugano - 9 Apr 2019

Chevron down

Block Lab, in occasione anche del fatto che Matera è diventata capitale della cultura, ha organizzato un evento a tema blockchain. La DLT diventa quindi protagonista anche nell’entroterra della Basilicata per costruire una rete che metta in contatto idee e risorse per rilanciare il territorio.

Block Lab parte dunque con l’appoggio del comune di Viggiano e l’evento vedrà la partecipazione di Federico Tenga, esperto del Ministero dello Sviluppo Economico e co-founder di Chainside, Diego Sacchetti della IBM Business partner c/o VAR Group Spa, Alessandro Chelli, co-founder e presidente di APIO, ed Angelo Bencivenga, Ricercatore della Fondazione Eni Enrico Mattei.

Nell’iniziativa è stata anche coinvolta  la Fondazione Matera-Basilicata 2019 nell’ambito del programma ufficiale di Matera Capitale Europea della Cultura 2019 e partirà da Viggiano il prossimo 12 aprile con un cammino che vuole coinvolgere studenti, neolaureati e professionisti, per cambiare attraverso la blockchain il processo di creazione e di implementazione delle idee.

L’iniziativa si articola in un insieme di eventi quali corsi, stage, esemplificazioni, lezioni pubbliche, workshop, tutte attività che avvengono in luoghi separati, i lab, divisi, ma raggiungibili e collegati in rete, come gli elementi di una blockchain, da cui il termine BlockLab.

Alle iniziative collaboreranno anche Broxlab Unioni Competitive, ente lucano di nascita ed attivo su tutto il territorio.

L’evento blockchain di questo 12 aprile è gratuito e basta iscriversi sul sito ufficiale.

Fabio Lugano
Fabio Lugano

Laureato con lode all'Università Commerciale Bocconi, Fabio è consulente aziendale e degli azionisti danneggiati delle Banche Venete. E' anche autore di Scenari Economici, e conferenziere ed analista di criptovalute dal 2016.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.