Crypto.com Chain: sale il valore del token
Trading

Crypto.com Chain: sale il valore del token

By Federico Izzi - 11 Apr 2019

Chevron down

Tra le migliori crypto della top 100 torna a farsi notare il valore del token Crypto.com Chain (CRO) che mette a segno un rialzo di oltre il 27%.

Read this article in the English version here.

Il token di Crypto.com Chain ha visto la luce nel 2016 e conferma il deciso trend rialzista che ha avuto origine agli inizi di marzo. Su base mensile il rialzo supera il 280%, triplicando il valore del token.

Crypto.com Chain è un token che ha agganciato un wallet e una carta di debito che consente di utilizzare e convertire le varie criptovalute in moneta fiat da spendere giornalmente. È molto diffuso nei Paesi asiatici e in particolare Hong Kong dove ha sede come società.

Nelle ultime 24 ore è aumentata la volatilità che, da una media mensile di poco oltre il 3%, è balzata al 10% con oscillazioni molto importanti. Ieri sera la maggior parte delle crypto ha aggiornato il massimo dell’anno. Questo vale anche per BTC e per le altre criptovalute che hanno visto registrare prese di profitto per poi però scivolare ai minimi dell’ultima settimana.

Fonte: COIN360.com

Nulla di preoccupante, ancora, ma comunque si tratta di movimenti che potrebbero iniziare a dare il punto in vista della chiusura del ciclo settimanale con indicazioni di swing minimi, necessari per valutare l’intensità di questo rialzo.

Tra le peggiori questa mattina c’è proprio Ethereum che scivola nuovamente sotto i 175 dollari con un ribasso giornaliero del 5%, stessa intensità ribassista della coppia Stellar (XLM) – Ripple (XRP).

Un po’ più grave il ribasso di Bitcoin Cash che, dopo il rialzo degli ultimi giorni, prova a stabilizzarsi cercando un livello di supporto scivolato sotto i 285 dollari.

Tra le peggiori nella top 20 c’è anche Tron, che perde oltre 8 punti percentuali, un ribasso che segue tre giorni di decisi rialzi.

La capitalizzazione scende sotto i 180 miliardi andando a stabilizzarsi tra i 175-177 miliardi.

Nonostante queste difficoltà la dominance di bitcoin torna a riprendersi la quota del 52%, a discapito di Ethereum e delle altcoin che scendono nuovamente nei minimi degli ultimi 15 giorni.

Grafico bitcoin by Tradingview

Valore Bitcoin (BTC)

Dopo aver rotto la soglia di medio-lungo periodo di 5.400 dollari, ieri pomeriggio bitcoin  è riuscito a spingersi a ridosso dei 5.500 dollari, dove sono prevalse le prese di profitto che hanno fatto scendere nelle 6-12 ore successive i pezzi a testare la soglia dei 5.000 dollari.

In queste ultime ore i prezzi cercano di stabilizzarsi a quota 5.200, un livello che negli ultimi 5 giorni è stato più volte una soglia di equilibrio dove sembrerebbe che i prezzi di BTC possano iniziare il consolidamento. Diventerebbero pericolosi ribassi sotto la soglia dei 4.800 dollari che potrebbero attrarre il supporto dei 4.500 e poi quello dei 4.200 punti.

Ad ogni modo, i prezzi continuano a viaggiare a distanza di sicurezza, ma è sempre meglio seguire l’evoluzione delle prossime ore e dei prossimi giorni.

Grafico Ethereum by Tradingview

Valore Ethereum (ETH)

Dopo il pericoloso scivolone sotto area 175 dollari, Ethereum prova a tenere la soglia dei 170-165 dollari che sono l’area ex triplo massimo violato ad inizio della scorsa settimana.

Per Ethereum è necessario un movimento al rialzo sopra soglia 185 dollari ma, considerando il momento attuale dove comunque siamo in linea con la chiusura di un sotto ciclo mensile, è necessario seguire la tenuta dei livelli di supporto che rimangono in area 170 dollari, più precisamente 165 dollari (livelli dove stanno oscillando i prezzi in queste ore) e poi la soglia di medio periodo su base bimestrale di 135 dollari.

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e #trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Da maggio 2017 è ufficialmente analista tecnico di BigBit. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di #criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul #Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.