Token Burn per $15 milioni di Binance Coin
Altcoin

Token Burn per $15 milioni di Binance Coin

By Alfredo de Candia - 17 Apr 2019

Chevron down

Binance ha comunicato in un post di aver completato per il settimo quadrimestre successivo un token burn di 829,888 Binance Coin (BNB) equivalenti ad oltre $ 15 milioni. Qui è possibile vedere la transazione.

Read this article in the English version here.

Il token burn è una funzione che può eseguire chiunque possegga dei token, non facendo altro che eliminare token in circolazione. La ragione è la creazione artificiale di carenza della moneta e un aumento del valore della stessa a causa della sua scarsità.

Token Burn Binance Coin

Questa procedura è prevista dal whitepaper di Binance, per cui ogni trimestre avviene un token burn di un quantitativo di BNB basato sul volume di trading della piattaforma. Questa operazione si effettua fino al raggiungimento della distruzione di metà della supply dei token Binance, rimanendo alla fine sono con 100 milioni di token in totale.

“Ogni trimestre distruggeremo BNB in ​​base al volume degli scambi sulla nostra piattaforma crypto-to-crypto fino a distruggere il 50% di tutti i BNB. Tutte le transazioni saranno sulla blockchain. Alla fine distruggeremo 100mm BNB, lasciando 100mm BNB rimanenti”.

Inoltre, nel post si afferma anche che il valore del token aumenterà prima che bitcoin (BTC) ritorni a salire, trascinando di conseguenza anche le altre crypto, cosa che però non influirà invece sul token di Binance.

“Storicamente il prezzo di bitcoin sale prima delle altre coin, ma lo scorso trimestre abbiamo visto un cambiamento di modello. Questa volta il prezzo di BNB è salito prima di quello di BTC. Un sacco di persone mi hanno chiesto, “Perché?”. Non lo sappiamo. Il mantra è stato piuttosto semplice, mantenere la testa bassa e concentrarci sulla costruzione. Continuiamo a costruire tutto dal 2018 e lo stiamo facendo anche nel 2019. Penso che sia questo. Mettiamo in piedi prodotti che la gente usa e non ci fermiamo mai nel provare di migliorare noi e i nostri prodotti. Il prezzo alla fine raggiungerà il valore che crei.”

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.