Bitcoin ha più nodi attivi di quanti non siano gli indirizzi attivi di XRP. Infatti, secondo quanto pubblicato da Kevin Rooke su Twitter, gli indirizzi XRP attivi sarebbero solamente 8.346, mentre i nodi attivi di Bitcoin sono 9.564. Gli indirizzi attivi in BTC nelle sole ultime 24 ore invece sono più di 580.000.

Read this article in the English version here.

Con indirizzi attivi si intende il numero di singoli indirizzi che hanno effettuato almeno una transazione in un periodo di tempo stabilito ed in questa statistica il numero di indirizzi attivi di Bitcoin supera di circa 69 volte quello di XRP.

Invece, i nodi attivi sono i software che detengono e verificano l’intera blockchain.

XRP in questo momento risulta avere circa 141 validatori, contro gli oltre 9.500 nodi attivi di Bitcoin. Inoltre andrebbe anche tenuto presente che, a fronte di circa 9.500 nodi attivi pubblici, secondo una stima in realtà ci sarebbero anche quasi centomila nodi Bitcoin privati.

Il confronto numerico pertanto è impietoso e tale differenza ad esempio non traspare dal confronto del market cap, dove Bitcoin supera XRP solamente di poco più di 8 volte.

La distanza di XRP da Bitcoin per quanto riguarda il numero di utilizzatori è molto più elevata rispetto a quella che si potrebbe presumere confrontando ad esempio i dati delle loro rispettive capitalizzazioni di mercato.

Inoltre, il tweet di Rooke si inserisce all’interno di una più ampia discussione sulla decentralizzazione e sul confronto di altre differenze fondamentali tra BTC e XRP.

A tal proposito un altro utente, Matt Hamilton, ha fatto notare che gli indirizzi attivi di XRP potrebbero essere sottostimati a causa della funzione “tag di destinazione” di XRP Ledger, che consente a un singolo indirizzo XRP di avere molti sottoindirizzi.

Tuttavia, il confronto tra il numero di nodi pubblici attivi dà una proporzione simile (67 volte), quindi è possibile immaginare che in realtà anche la proporzione tra il numero di indirizzi attivi potrebbe non essere di molto inferiore a 69 volte.