Il giudice modifica l’ingiunzione della Procura di New York contro Bitfinex e Tether
Sicurezza

Il giudice modifica l’ingiunzione della Procura di New York contro Bitfinex e Tether

By Marco Cavicchioli - 17 Mag 2019

Chevron down

Bitfinex ha reso noto che il giudice Cohen ha accolto la loro mozione per modificare l’ingiunzione del Procuratore Generale di New York (NYAG).

L’ingiunzione del NYAG Letitia James prevedeva che iFinex, la società che possiede l’exchange, smettesse di trasferire denaro dalle riserve di Tether ai conti bancari di Bitfinex.

Una decina di giorni fa il giudice Cohen aveva già espresso forti dubbi su quell’ingiunzione, e ieri ha accolto il ricorso di iFinex sostenendo che l’ingiunzione fosse vaga, eccessiva e non limitata nel tempo.

Pertanto, un nuovo ordine del tribunale consente ora a Bitfinex e Tether di continuare le normali attività commerciali e stabilisce che l’ingiunzione scadrà tra 90 giorni.

Secondo la società, questa decisione del tribunale non lascerebbe dubbi sul fatto che sia Tether che Bitfinex possano continuare a gestire le loro attività come abbiano fatto fino ad ora, nonostante l’ingiunzione preliminare continui ad essere in vigore.

Il comunicato di Bitfinex aggiunge:

“L’ufficio del Procuratore Generale di New York ha cercato di procedere in modo ex parte contro di noi e in malafede, nonostante la nostra precedente, storica e volontaria collaborazione con loro. Ci difenderemo vigorosamente contro qualsiasi azione da parte dell’ufficio del Procuratore Generale di New York, e restiamo impegnati, come sempre, a proteggere i nostri clienti, i nostri affari e la nostra comunità contro le loro affermazioni infondate”.

L’ordine del tribunale dice anche che:

“La Corte ritiene che l’ingiunzione preliminare dovrebbe essere adattata per affrontare le legittime preoccupazioni delle forze dell’ordine di OAG senza interferire inutilmente con le legittime attività commerciali degli accusati”.

Inoltre ordina che Tether non presti asset a Bitfinex o ad altri soggetti se non per il normale svolgimento della propria attività, che non distribuisca fondi dalle sue riserve a dirigenti, dipendenti o altre persone, ad eccezione dei salari e dei pagamenti per le normali forniture, e che né Bitfinex né Tether modifichino in alcun modo i documenti che sono tenuti a presentare.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 11mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.