Bucare un wallet bitcoin? È più probabile vincere 9 volte di fila a Powerball
Bitcoin

Bucare un wallet bitcoin? È più probabile vincere 9 volte di fila a Powerball

By Matteo Gatti - 18 Mag 2019

Chevron down

Una delle tematiche più dibattuta quando si parla di criptovalute è certamente la sicurezza dei propri fondi. Nessuno vuole svegliarsi al mattino con il proprio wallet svuotato dai cybercriminali. Secondo una ricerca, se si manteniene al sicuro la chiave privata del proprio wallet bitcoin e la si genera in modo del tutto casuale, la probabilità che possa essere bucato è veramente molto, molto bassa. E’ più probabile che si vinca 9 volte consecutive a Powerball.

Read this article in the English version here.

Bucare un wallet bitcoin è quasi impossibile

La lotteria Powerball è la più grande lotteria negli Stati Uniti d’America. Si gioca scegliendo sei numeri: cinque tra 1-69 e uno tra 1-26. Ogni numero è rappresentato su una pallina speciale, scelta casualmente da una macchina apposita che esegue l’estrazione. L’obiettivo dei giocatori è indovinare tutti i numeri estratti, per vincere il jackpot.

Chiaramente vincere a Powerball è molto difficile. Stando a un’analisi portata avanti da Brian Liotti di Crypto Aquarium, la probabilità di bucare un wallet indovinando la chiave è pari alla probabilità di vincere la lotteria Powerball per ben 9 volte di fila. Praticamente impossibile.

bitcoin wallet poweball

Con questa analisi volevo porre l’attenzione sul fatto che la tecnologia che protegge i wallet btc è estremamente sicura, le persone non capiscono quanto lo sia“.

La quasi totalità degli hack nella storia delle criptovalute si sono verificati per chiari errori degli utenti che sono stati ingannati da malintenzionati, ad esempio mediante il phishing, svelando le proprie chiavi private.

Talvolta anche gli esperti sbagliano e sono molteplici gli exchange che si sono visti sottrarre criptovalute dagli hacker. Solo nel 2019 sono stati bucati Bithumb, Binance e Cryptopia è stato costretto a chiudere i battenti. Questi attacchi agli exchange non devono confondere gli utenti: sono dovuti a errori nell’implementazione dei sistemi di sicurezza, non sono stati bucati i wallet mediante attacco diretto (brute force).

Matteo Gatti
Matteo Gatti

Ingegnere informatico appassionato di tecnologia e di tutto ciò che vi ruota attorno. Segue con interesse il mondo delle criptovalute e lo sviluppo della tecnologia Blockchain. Scrive anche di Linux su LFFL.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.