Tutte le news di oggi sul mercato crypto
Trading

Tutte le news di oggi sul mercato crypto

By Federico Izzi - 31 Mag 2019

Chevron down

Le news di oggi del mercato crypto vedono un affondo che sta caratterizzando l’intero settore. Ciò nonostante il saldo della settimana continua a rimanere positivo per la maggior parte delle criptovalute.

Fonte: COIN360.com

Su base settimanale nella top 20, solo Binance segna un saldo negativo con un ribasso del -7% in sette giorni. Spicca il buon momento di Bitcoin SV che mette a segno un +83% che in parte viene limato dal ribasso giornaliero di oggi che lo vede tra le peggiori con un -14% nelle ultime 24 ore.

Ma la tendenza di oggi è proprio un movimento ribassista dell’intero mercato crypto iniziato nella serata di ieri. Dalle ore 23 (UTC+2) si è registrata una perdita da parte della capitalizzazione totale di oltre 28 miliardi di dollari.

Ma questo non cambia assolutamente il mese di maggio che è il quinto mese consecutivo al rialzo. Per trovare una struttura tecnica simile bisogna risalire ai mesi di novembre e dicembre 2017. Era oltre un anno che non si metteva a segno un mese con un guadagno di circa 4.000 dollari per bitcoin.

Nonostante la settimana venga in parte sporcata dal ribasso delle ultime 24 ore, questa è la 17° settimana consecutiva di rialzi, con minimi e massimi superiori. Una struttura e una configurazione tecnica che evidenzia il trend rialzista che sta caratterizzando tutto il settore che aveva toccato il fondo a metà dicembre 2018.

Per la giornata di oggi l’80% delle criptovalute è caratterizzato dal segno rosso. Guida la classifica Chainlink (LINK) alla 29° posizione con circa 350 milioni di dollari di capitalizzazione segna uno scivolone del 17%. Tra le più conosciute va evidenziata la scivolata di Bittorrent che perde il 13% dai valori di ieri e OmiseGO, 31° posizione, con una perdita del 12% e Tezos (XTZ), e Cardano (ADA), entrambe -12%.

In positivo svetta Monacoin (MONA) che mette a segno un rialzo di oltre il 70%. Torna a farsi notare Maximine Coin che continua la sua salita del +15%. Su base mensile MXM evidenzia un -5%, perciò nonostante gli alti e bassi è caratterizzata da alta volatilità che non sta dando beneficio al prezzo.

Il mese di maggio è il più volatile del 2019, il bitcoin registra una volatilità del 4,5%, livelli che non venivano registrati da inizio gennaio. Proprio la volatilità torna ad essere una caratteristica del bitcoin. Al contrario dei mercati tradizionali, dove la volatilità accompagna quasi sempre i ribassi, nel bitcoin questa accompagna fasi rialziste.

La capitalizzazione scende di 28 miliardi di dollari e prova a mantenersi a 260 miliardi di dollari con la dominance del bitcoin che rimane agganciata poco sopra il 56%. La quota di mercato di Ethereum e Ripple rimane invariata dalle ultime 48 ore.

Grafico bitcoin by Tradingview

News Bitcoin (BTC)

Dopo essersi spinto oltre la soglia dei 9.000 dollari poco dopo le 14 UTC + 2 sono subentrate le prese di beneficio che hanno fatto sprofondare in 30 minuti il prezzo di BTC di oltre 500 dollari per poi affondare nella serata di ieri con una perdita di circa 1.000 dollari.

Dai 9.100 ieri BTC è sceso a 8.005 dollari, un affondo di circa 1.100 dollari in 6 ore. È un movimento che evidenzia delle forti zampate da parte dell’orso nel breve periodo. La struttura rialzista del bitcoin rimane intatta e continuerà ad esserlo fino ad affondi sotto quota 6.800 dollari.

La struttura tecnica del bitcoin con i ribassi di ieri sera è andata a testare la resistenza che ha caratterizzato il mese di maggio in 8.250 dollari. In questi giorni i prezzi stanno cercando di reagire da quei livelli di supporto portandosi poco sopra la soglia dei 8.300.

Sarà decisivo il fine settimana per capire la tenuta di questi livelli. Negli ultimi due fine settimana si è registrata una brillantezza negli scambi di volumi, ecco perché il weekend andrà seguito con attenzione.

Grafico Ethereum by Tradingview

News Ethereum (ETH)

Anche Ethereum ieri pomeriggio tra le 16 e le 18 ha aggiornato per pochi decimali il record del 2019, spingendosi di pochi decimali oltre i 290 dollari, per poi seguire la tendenza al ribasso dell’intero settore.

Ethereum in 6 ore ha perso il 17% dai massimi del pomeriggio. Per ETH sarà importante e decisiva la tenuta dei livelli testati nella notte dei 245 dollari, altrimenti tornerebbe la speculazione verso il  basso e il timore di vedere i 225-230 dollari. Al rialzo per ETH rimane decisiva la soglia dei 270-275 dollari per aggredire i massimi dei 290 dollari per poi catalizzare eventuali acquisti e testare la soglia psicologica dei 300 dollari.

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e #trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Da maggio 2017 è ufficialmente analista tecnico di BigBit. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di #criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul #Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.