ATM bitcoin e negozi affiliati: dove sono e come funzionano
Wiki

ATM bitcoin e negozi affiliati: dove sono e come funzionano

By Michele Porta - 1 Giu 2019

Chevron down

La modalità più ricorrente e semplice per acquistare criptovalute è utilizzare i più famosi exchange, come ad esempio Coinbase. Non è però l’unica modalità possibile, infatti, si può ricorrere agli sportelli ATM bitcoin.

Read this article in the English version here.

ATM bitcoin: dove trovarli

ATM Bitcoin Map

Attraverso il sito CoinRadarMap è possibile visualizzare una comoda mappa con tutti gli sportelli ATM abilitati alla compravendita di criptovalute.

Come prevedibile la maggior parte degli sportelli sono situati negli Stati Uniti e nel resto dell’Europa. In Italia, ad oggi, si contano 42 ATM, con la città di Milano in testa alla classifica italiana per numero di sportelli.

L’aspetto negativo rimangono le commissioni alte di transazione che si attestano spesso oltre l’8/10 %.

Secondo i dati forniti da Bitcoin ATM Map, la velocità di installazione di nuovi ATM è in rapida ascesa con una vera e propria impennata a partire dal 2018. Ad oggi si contano un totale di 4871 sportelli con oltre 3mila di essi solamente nel Nord America.

Bitcoin ATM: come funzionano

Sono presenti innumerevoli tipologie di ATM e di diverse case produttrici, tra cui tra le più importanti citiamo Chainblock. Di base, comunque, ognuno funziona allo stesso modo.

Si avrà a disposizione 2 opzioni principali:

  • Acquista (buy);
  • Ritiro (withdraw).

Con l’opzione acquista sarà necessaro inserire contante in valuta fiat nell’apposito sportello. L’importo verrà convertito nell’equivalente in BTC e verrà depositato sul wallet precedentemente inserito nel caso l’utente ne sia già in possesso. In caso contrario si aprirà una procedura per crearne uno nuovo.

Con l’opzione ritiro è necessario mostrare l’indirizzo del proprio wallet attraverso il lettore QR code presente sulla macchina e digitare l’equivalente di bitcoin che si vuole vendere e convertire in valuta fiat.

Sportello ATM bitcoin btc

Per ogni operazione sono previsti diversi sistemi di sicurezza. Potrebbe essere richiesto l’inserimento di un pin che verrà spedito sul numero di cellulare inserito in precedenza oppure la conferma dell’identità attraverso la scansione della carta d’identità o di un selfie.

Ogni produttore implementa dispositivi di sicurezza diversi per garantire la massima tutela al consumatore.

I negozi che accettano bitcoin

Nel caso non ci si trovi vicino ad uno degli ancora rari ATM si può pensare di recarsi in uno dei negozi che accettano direttamente il pagamento in bitcoin.

CoinMap offre una mappa interattiva in cui è possibile vedere tutte le attività che ad oggi accettano BTC al posto del contante. I negozi, a differenza degli ATM, sono molto più numerosi anche in Italia.

Il sito da la possibilità di fare una ricerca per città e mostra nel dettaglio tutte le attività aderenti con indirizzo e informazioni di contatto.

Michele Porta
Michele Porta

Ingegnere informatico. Da sempre appassionato di tecnologia, hardware e software. Entra nel mondo delle criptovalute negli ultimi anni imparando a fare trading e studiando gli aspetti tecnologici e implementativi delle principali crypto sul mercato. Spera in un futuro privo di contanti e basato sulla sicurezza garantita dalla blockchain.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.