CoinMarketCap ha fatto sapere che la maggior parte degli exchange presenti sul proprio sito ha fornito tutti i dati obbligatori richiesti per aderire all’iniziativa di CoinMarketCap denominata Data Accountability and Transparency Alliance (DATA).

Read this article in the English version here.

Il programma è sorto con l’idea di promuovere la totale trasparenza sui dati di trading e sull’order book degli exchange.

Più del 70% degli exchange ha aderito a DATA

CoinMarketCap ha dichiarato che il 70,3 % di tutti gli exchange attualmente quotati ha soddisfatto i requisiti previsti. Essi continueranno ad essere inclusi nei calcoli di CoinMarketCap per il prezzo medio ponderato in base ai volumi dichiarati.

In lista sono presenti tutti i più importanti scambi fra cui Binance, Bittrex, OKEx, Huobi e Bitfinex.

Informazioni più accurate, tempestive e imparziali consentiranno agli utenti del sito di trarre conclusioni più consapevoli dai dati di CoinMarketCap, ha specificato l’azienda in una nota.

Carylyne Chan, responsabile del marketing di CoinMarketCap, ha affermato:

“I nuovi e dettagliati criteri forniranno linee guida chiare e concrete per tutti coloro che desiderano essere aggiunti su CoinMarketCap. Vogliamo essere il più esaurienti possibile, elencando eventualmente tutti i progetti ed exchange più qualificati su CoinMarketCap”.

A partire dal primo maggio, gli exchange, attualmente presenti sul sito, hanno avuto 45 giorni di tempo per rispondere e inviare tutte le informazioni richieste.

“Siamo molto soddisfatti del forte sostegno ricevuto per la nostra iniziativa DATA. Miriamo a fornire analisi e metriche più significative per i nostri utenti.”

Nuove politiche interne

CoinMarketCap intende rafforzare anche i requisiti di quotazione, in precedenza poco controllati. Verranno valutati fattori come volume degli scambi, interesse della comunità, team, adattamento e impatto sul mercato, unicità e longevità del progetto.

CoinMarketCap ha anche svelato una nuova categoria denominata “untracked listing“. I progetti o gli exchange che non hanno ancora presentato i requisiti minimi potranno appariranno sotto questa sezione e verranno rimossi solo dopo l’adesione al programma DATA di CoinMarketCap.

La società sta anche sostenendo la trasparenza delle proprie strategie interne, pubblicando per la prima volta la sua politica di delisting.

Alcune fra le motivazioni principali per il delisting prevedono la bassa liquidità, attività di trading sospette, cessazione dell’attività o attività illecite.