Il mercato crypto si tinge oggi di rosso
Trading

Il mercato crypto si tinge oggi di rosso

By Federico Izzi - 5 Lug 2019

Chevron down

La settimana si avvia a concludersi con un mercato crypto tinto di rosso. Infatti, nonostante la prova di recupero dai minimi di inizio settimana, i prezzi rimangono distanti dai record del 2019 segnati la scorsa settimana.

Read this article in the English version here.

Fonte: COIN360.com

La giornata rispecchia l’andamento della settimana, con una prevalenza di segni rossi: oltre il 70% del mercato crypto è in territorio negativo. 

Tra le prime 30 emergono solo 3 segnali rialzisti. Dogecoin (DOGE) mette a segno il miglior rialzo delle prime 100 con un allungo di circa il 20%. A distanza segue Crypto.com Chain (CRO) che sale a doppia cifra con un +10%. Terza in classifica è Tezos (XTZ) che sale di poco oltre il 5%.

Tra le peggiori bisogna mettere in conto VestChain (VEST) che arretra dell’11%. Tra i token più famosi il ribasso più corposo è messo a segno da bitcoin (BTC) insieme a Waves (WAVES), Dash (DASH), Lisk (LISK), Cosmos (ATOM), e OmiseGO (OMG) che scendono di oltre il 5%. 

È un segnale che però ancora si può configurare come un rimbalzo tecnico di tutto il mercato crypto che dovrà trovare conferme nelle prossime ore e nel fine settimana.

Grafico Monero by Tradingview

Tra le prime 50, Monero (XMR) chiude la settimana più debole con un ribasso del 15%.

La capitalizzazione di mercato scende nuovamente a 320 miliardi di dollari, un calo dovuto alla debolezza del bitcoin, che ieri aveva provato ad acciuffare i 12.000 punti. Il ritorno a 11.200 punti ha fatto perdere a BTC parte della dominance che scivola al 62,3%. 

Ethereum approfitta della debolezza di bitcoin e, nonostante la giornata negativa (scivola del -1%), prova a recuperare la soglia del 10% di quota di mercato, con due punti decimali in più dai minimi di ieri. 

Ripple rimane ancorata a ridosso del 5%, i livelli più bassi dell’ultimo anno e mezzo, registrato a dicembre 2017.

In 4° posizione continua a mantenersi Litecoin (LTC) a breve distanza da Bitcoin Cash (BCH), entrambe oggi in calo del 3%.

Grafico bitcoin by Tradingview

Bitcoin (BTC)

Bitcoin prova a dare conferme che il recente movimento al rialzo non sia stato solamente un movimento speculativo, un rimbalzo tecnico (pullback). Il ritorno a testare quota 11.000 dollari avvenuto durante le ultime ore segna al momento un trend di medio-breve periodo impostato al ribasso.

È necessario per il prezzo di bitcoin non estenda la discesa ai minimi della scorsa settimana in area 9.800 dollari. Per un chiaro segnale di rialzo è necessario riprendere con decisione i 12.500 dollari. 

Grafico Ethereum by Tradingview

Ethereum (ETH)

Rimane debole la struttura tecnica di Ethereum con prezzi che sembrano volersi consolidare sopra l’ex resistenza dei 280 dollari. Per Ethereum è necessario recuperare i 325 dollari, livello distante di circa il 10% dai valori attuali, un movimento che permetterebbe di tornare a fare ben sperare per recuperare i massimi annuali registrati alla fine di giugno. 

Se continuasse a prevalere la debolezza anche nel corso del weekend, per Ethereum sarebbe necessario non spingersi sotto la soglia dei 265 dollari, che ora, oltre ad essere un supporto statico, è anche un supporto dinamico perché con questa struttura la trendline rialzista iniziata dai minimi di aprile passa proprio per i 265 dollari.

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e #trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Da maggio 2017 è ufficialmente analista tecnico di BigBit. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di #criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul #Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.