Come pagheranno i Millennials e la Generazione Z? Ne parleremo a EcommerceDAY
Come pagheranno i Millennials e la Generazione Z? Ne parleremo a EcommerceDAY
Eventi

Come pagheranno i Millennials e la Generazione Z? Ne parleremo a EcommerceDAY

By Amelia Tomasicchio - 25 Lug 2019

Chevron down

COMUNICATO STAMPA

Giovedì 3 ottobre torna l’appuntamento con EcommerceDAY, evento che ogni anno chiama a raccolta i professionisti del mondo digital che vogliono informarsi sui nuovi trend di successo sul mercato. E per questa IX edizione ai lettori di The Cryptonomist è stato riservato uno sconto speciale del 25% sull’acquisto del biglietto.

Sono tante le domande cui si cercherà di dare una risposta nel corso della giornata, che avrà luogo presso il Palazzo del Ghiaccio di Milano. Che cosa succede ai negozi fisici di fronte agli store online? In che modo i canali social possono essere sfruttati per vendere di più? Che cosa cercano i consumatori finali? Quale trasformazione devono attuare i brand per raggiungere i nuovi consumatori, cioè i cosiddetti Millennials e la Generazione Z? Attraverso conferenze e workshop, EcommerceDAY si pone infatti l’obiettivo di condividere strategie e case history di successo con cui ispirare i professionisti di domani.

Uno spazio importante sarà inoltre dedicato al tema delle criptovalute, attraverso una tavola rotonda dedicata – moderata da Amelia Tomasicchio, Co-Founder e Direttore The Cryptonomist – durante la quale si cercherà di definire questa nuova modalità di pagamento e di capire se essa possiede lo stesso valore legale della moneta “tradizionale”. Da anni si parla dei Bitcoin come la criptovaluta più conosciuta e utilizzata ma quali sono le altre? E che impatto stanno avendo sui mercati finanziari di tutto il mondo? O ancora, si possono definire una modalità di pagamento e di investimento sicura? Il consumatore moderno è ancora scettico o ci sono alcuni settori in cui la criptovaluta ha ormai preso piede? Ma soprattutto, riuscirà il consumatore a sfruttare a suo vantaggio questo nuovo paradigma tecnologico o ne sarà risucchiato?

Durante EcommerceDAY, Amministratori delegati, manager, imprenditori e massimi esperti del settore dialogheranno a 360 gradi su questi e altri temi del nuovo ecosistema digitale e sulle dinamiche che lo caratterizzano, con un focus particolare sui settori del Luxury e del Fashion, presentando la loro esperienza e i cambiamenti che hanno introdotto, avendo come obiettivo principale le abitudini del consumatore moderno (i cosiddetti Millennials e la Generazione Z) e la necessità di fornirgli un prodotto che sia estremamente personalizzato. L’evoluzione tecnologica ha infatti reso il consumatore più maturo dal punto di vista digitale, attento alle novità e disposto a sfruttarle per ottenere un prodotto o un servizio che sia stato creato esattamente secondo le sue esigenze e i suoi gusti. Cosa che nei mercati del Luxury e del Fashion ha una ricaduta ancora maggiore, e che ha reso la raccolta dei big data imprescindibile per nuove esperienze personalizzate di interazione uomo-macchina.

Ai lettori di Cryptonomist è stato riservato un ulteriore sconto del 25% (oltre la promozione in corso del 20%) su tutte le tipologie di biglietto. Codice Sconto: EcDay19Cryptonomist. L’offerta è soggetta a un numero di posti limitati.

Amelia Tomasicchio

Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di diversi magazine crypto all'estero e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist. E' stata nominata una delle 30 under 30 secondo Forbes. Oggi Amelia è anche insegnante di marketing presso Digital Coach e sta scrivendo un libro sugli NFT per Mondadori. Inoltre, ha lanciato due progetti NFT chiamati The NFT Magazine e Cryppo, oltre ad aiutare artisti e aziende ad entrare nel settore.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.