Eidoo: i commenti dopo la Mini Challenge a Mugello
Eidoo: i commenti dopo la Mini Challenge a Mugello
Blockchain

Eidoo: i commenti dopo la Mini Challenge a Mugello

By Amelia Tomasicchio - 27 Lug 2019

Chevron down

Lo scorso weekend la macchina sponsorizzata da Eidoo ha corso la quarta tappa della Mini Challenge al Mugello. Per quasi tutta la competizione la vettura brandizzata completamente con i loghi dell’azienda svizzera era in testa ma purtroppo ancora una volta ha poi dovuto affrontare dei problemi a causa di una foratura della gomma.

Read this article in the English version here.

Il pilota della macchina, Federico Alberti, ha così commentato la gara:

“Il bicchiere mezzo pieno di un weekend molto intenso ricco di emozioni e delusioni al Mugello è la consapevolezza di avere un’ottima macchina ed un team eccezionale. Lo dimostrano i 3/4 di Gara 2 svolti sempre davanti a tutti. Fino ad otto minuti stava andando tutto perfettamente fino al momento della foratura che ha compromesso tutto ciò che di buono avevamo fatto fino a quel momento. La delusione è stata grandissima perché ancora una volta meritavamo di stare sul podio però continuiamo a spingere forte e saremo ancora più carichi a Vallelunga il 15 settembre. Ringrazio tutto il team per l’ottima performance e tutti i vertici di Eidoo che sono fantastici e mi stanno supportando in maniera eccellente anche nei momenti più difficili.”

 

Per saperne di più su questa iniziativa di Eidoo e Mini Challenge, rimandiamo al video di Le Fonti Tv che riprende un’intervista con il pilota Alberti.

Amelia Tomasicchio
Amelia Tomasicchio

Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di Cointelegraph e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.