banner
Enterprise Ethereum Alliance: un report su blockchain e telecomunicazioni
Enterprise Ethereum Alliance: un report su blockchain e telecomunicazioni
Blockchain

Enterprise Ethereum Alliance: un report su blockchain e telecomunicazioni

By Alfredo de Candia - 30 Ago 2019

Chevron down

Poche ore fa l’Enterprise Ethereum Alliance (EEA) ha pubblicato un documento circa i possibili casi pratici in cui poter utilizzare la blockchain nel settore delle telecomunicazioni.

L’Enterprise Ethereum Alliance (EEA) è un’organizzazione composta da diversi membri a livello globale e di diversi settori, che ha lo scopo di sviluppare ed armonizzare l’interoperabilità tra il mondo business e quello consumer, cercando di creare uno standard per la blockchain.

Nel documento vengono prese in esame alcune macro aree dove poter implementare la tecnologia della blockchain e combinarla con gli standard dell’organizzazione per velocizzare le transazioni e migliorare le operazioni interne per quanto riguarda il settore delle telecomunicazioni, nonché definire ed educare i leader del settore. 

Come ha spiegato Ron Resnick, direttore esecutivo di EEA:

“Si tratta di una delle più complete raccolte di casi d’uso della blockchain per l’industria delle telecomunicazioni. Il documento è il risultato diretto della missione dell’EEA SIG per aiutare a identificare ed educare i leader delle telecomunicazioni affinché possano svolgere un ruolo attivo nello sviluppo degli standard del futuro. Per conto dell’EEA e del EEA Telecom SIG, vorremmo ringraziare T-Mobile, SK Telecom, KDDI e ConsenSys per i loro ampi contributi. Ci auguriamo che altri leader mondiali nel settore delle telecomunicazioni si uniscano agli sforzi del EEA Telecom SIG per ampliare questo importante lavoro”.

Per quanto concerne gli utilizzi pratici del settore delle telecomunicazioni, il report dell’Enterprise Ethereum Alliance evidenzia i seguenti:

  • Autenticazione utente per chiamate telefoniche in roaming basate su blockchain;
  • Riconciliazione delle chiamate telefoniche in roaming basate su blockchain;
  • Privacy dei dati e monetizzazione;
  • Distribuzione di contenuti digitali: gestione della proprietà e mercato della distribuzione;
  • CX nei modelli di fornitura dei fornitori di servizi (SDP);
  • Flussi di attestazione di identità per i servizi ISP e componenti per la creazione di API astratte.

 

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.