Guida all’utilizzo di My Dash Wallet
Guida all’utilizzo di My Dash Wallet
Wallet

Guida all’utilizzo di My Dash Wallet

By Marco Cavicchioli - 27 Giu 2020

Chevron down
Ascolta qui
download

My Dash Wallet è, come dice il nome, un wallet per la criptovaluta Dash. 

Dash nasce come un fork di Bitcoin nel lontano gennaio del 2014, quindi è ad oggi una delle criptovalute più longeve del settore crypto. 

My Dash Wallet invece esiste dal 2017 e mira ad essere un modo veloce per accedere ed utilizzare i token di Dash. 

Infatti una volta aperto un My Dash Wallet è possibile ad esempio inviare Tip ad altri anche da Twitter, Telegram, Discord, Reddit o via e-mail.

Si tratta di un’interfaccia client gratuita ed open source a Dash, che consente di interagire direttamente con la blockchain ma mantenendo il pieno controllo delle chiavi private, e quindi dei propri fondi. 

Inoltre include il supporto per funzionalità di Dash come InstantSend e PrivateSend. 

L’obiettivo è quello di consentire agli utenti un utilizzo veloce, ovvero un’esperienza d’uso ad esempio simile a quella di PayPal, senza dover installare alcun software, e mantenendo il pieno e totale controllo dei propri fondi. 

Una delle caratteristiche peculiari di questo wallet è quella di consentire l’invio di Dash anche a persone che non dispongono di un wallet. 

Infatti riesce a creare una relazione univoca con un’identità informatica, in modo da assegnare ad un qualsiasi utente un indirizzo pubblico per poterli ricevere. 

In questo modo è possibile di fatto inviare Dash ad un utente di Twitter, Telegram, Discord, o Reddit, oppure ad un indirizzo e-mail.

Dal punto di vista tecnico la creazione di un account su My Dash Wallet corrisponde alla generazione di un set crittografico composto da una chiave privata ed un indirizzo pubblico. La gestione di queste chiavi avviene interamente sul dispositivo dell’utente, all’interno del browser, in modo che il sito non possa memorizzare, ricevere o trasmettere mai la chiave privata, la password o altre informazioni relative all’account. 

In altre parole il sito funge solo da interfaccia tra l’utente e la blockchain, non da custode delle chiavi. 

Per questo motivo il sito non applica nemmeno commissioni aggiuntive alle transazioni.

Ovviamente questo, d’altro canto, significa che l’utente è l’unico depositario delle chiavi private, che non possono essere recuperate in alcun modo dal sito nel caso l’utente le perda. 

Il sito offre anche un servizio di mixing che consente di effettuare transazioni private. La procedura per il mixaggio è solamente poco più complessa di quella di un invio tradizionale, risultando pertanto utilizzabile sostanzialmente da chiunque. 

Per coloro che non disponessero ancora di un wallet per Dash, sicuramente My Dash Wallet può essere un buon inizio, vista la velocità con cui si può aprire un account ed iniziare ad usarlo.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.