Report Binance: prevalgono i futures sulle altcoin
Report Binance: prevalgono i futures sulle altcoin
Criptovalute

Report Binance: prevalgono i futures sulle altcoin

By Alfredo de Candia - 8 Lug 2020

Chevron down
Ascolta qui
download

Da poco è stato pubblicato il report di giugno di Binance relativo ai suoi futures, in cui vengono riportati i dati relativi all’uso di questi strumenti durante l’ultimo mese.

Prima di tutto il report parte con i dati su Bitcoin, spiegando come da ottobre dell’anno scorso la sua volatilità è nella norma, se escludiamo il crypto crash e l’incremento del post halving. Infatti, il prezzo di BTC non sta riuscendo ancora a superare la soglia dei 10mila dollari.

Prendendo invece in esame le performance di diverse crypto e dei relativi contratti perpetui, allora si nota come l’andamento generale sia negativo: per esempio, ETC ha perso il 17%, anche se nel frattempo VET ha recuperato il 41%.

Viene anche ricordato come siano stati aggiunti su Binance 6 nuovi futures, facendo salire l’offerta a ben 31 asset. In particolare abbiamo:

  • ALGOUSDT, con leva a 50x;
  • ZILUSDT, con leva a 50x;
  • KNCUSDT, con leva a 50x;
  • ZRXUSDT, con leva a 50x;
  •  COMPUSDT, con leva a 50x;
  • OMGUSDT, con leva a 50x.

A giugno stati lanciati anche dei diversi future BTC/USD con leva del 125x.

Altro dato negativo è quello relativo ai volumi giornalieri che coinvolgono i futures: infatti, a giugno c’è stato un calo costante del 36% ed una media di soli 2,9 miliardi di dollari, ovvero una perdita del 34% rispetto al mese di maggio.

Gli utenti preferiscono i future sulle altcoin

Un altro dato interessante che emerge nel report è quello relativo alla richiesta di contratti futures per le altre crypto, cosa che ha visto un aumento del 26%, quindi sempre più utenti preferiscono altri asset rispetto a quello più blasonato di Bitcoin.

Per quanto riguarda invece gli interessi sui futures, il report parla di una crescita mensile del 180%, aggirandosi attorno a quota 580 milioni di dollari; questa quota appartiene per il 67% a bitcoin.

Se invece prendiamo i dati del rapporto tra posizioni long e quelle short, allora in questo caso possiamo vedere un pattern long quando il prezzo del bitcoin scende, ed infatti il 55% delle posizioni sono tutte long.

Il report si conclude con una domanda, Bitcoin (BTC) romperà il muro dei 10mila dollari oppure si ritirerà sotto gli 8mila?

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.