La nuova piattaforma digitale per i pagamenti SWIFT
La nuova piattaforma digitale per i pagamenti SWIFT
Fintech

La nuova piattaforma digitale per i pagamenti SWIFT

By Marco Cavicchioli - 17 Set 2020

Chevron down
Ascolta qui
download

SWIFT ha annunciato il lancio di una nuova piattaforma digitale, e di una nuova strategia, per pagamenti istantanei. 

I bonifici internazionali messi a punto dalla Society for Worldwide Interbank Financial Telecommunication sono sempre stati decisamente più lenti e costosi rispetto a quelli nazionali, tanto che di recente hanno iniziato a subire ad esempio la concorrenza di Ripple proprio per quanto concerne velocità ed economicità. 

Tale concorrenza sta di fatto costringendo SWIFT ad adeguarsi all’innovazione tecnologica, tanto da indurla a realizzare una piattaforma digitale di nuova generazione all’insegna di resilienza e sicurezza. 

Inoltre la nuova strategia ha come obiettivo quello di consentire transazioni account to account in qualsiasi parte del mondo, immediate e senza attriti, con trasparenza e prevedibilità end-to-end. 

SWIFT cambia i pagamenti

Tutto ciò avverrà nei prossimi anni, con lo scopo di trasformare radicalmente i pagamenti e la lavorazione delle transazioni in titoli, riorganizzando la propria infrastruttura transnazionale all’interno di questa nuova strategia.

La cooperativa SWIFT espanderà anche le sue attività oltre a quelle attuali di messaggistica finanziaria, in modo da poter offrire servizi completi di gestione delle transazioni.

La nuova piattaforma gestirà le interazioni tra gli istituti finanziari ed altri partecipanti, per ridurre al minimo gli attriti ed ottimizzare la velocità, fornendo allo stesso tempo trasparenza e prevedibilità end-to-end. Il potenziale è quello di supportare transazioni istantanee tra almeno 4 miliardi di conti al mondo. 

Inoltre utilizzerà API e tecnologia cloud per mutualizzare una serie di servizi di gestione, elaborazione e controllo, su cui le banche storicamente hanno investito in autonomia. Ciò dovrebbe portare anche a risparmi in termini di tempo e costi. 

Il CEO di SWIFT, Javier Pérez-Tasso, ha dichiarato: 

“Stiamo innovando l’infrastruttura che gli istituti finanziari stanno ampiamente utilizzati, per effettuare le transazioni ancora più veloci e, allo stesso tempo, per continuare a ridurre i costi per la comunità attraverso l’offerta di servizi condivisi nelle aree di cyber, frode e compliance. Faremo ancora più leva sull’analisi dei dati per incorporare elementi di controllo e di rischio, che aiuteranno nella gestione delle operazioni di business più critiche. Combinando questi elementi, stiamo creando una piattaforma diffusa che sfrutta una tecnologia più veloce, servizi nuovi o migliorati sui quali il settore potrà fare affidamento come base per l’innovazione nei confronti dei propri clienti finali”. 

L’Head of Global Transaction Banking di Intesa Sanpaolo, Stefano Favale, ha commentato: 

“Siamo davvero soddisfatti di come SWIFT stia lavorando per rendere l’esperienza dei pagamenti più semplice e senza attriti. In questo modo il nostro core business sarà pronto alle sfide del futuro, rimanendo comunque competitivo anche con nuovi concorrenti, grazie alla riduzione dei rischi e alla semplificazione delle efficienze operative. E il fattore cruciale consiste nel consentirci di dedicare le nostre risorse a ciò che ci preme di più, ovvero creare un vero valore per i nostri clienti”. 

Secondo il Presidente di SWIFT, Yawar Shah, la cooperativa nel corso dei prossimi due anni trasformerà radicalmente il modo in cui vengono elaborati i pagamenti e le transazioni in titoli. Inoltre SWIFT continuerà a servire le banche e le infrastrutture di mercato, nel rispetto della sua missione.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.