PieDAO: ETF crypto in stile Ray Dalio (+100% APY)
PieDAO: ETF crypto in stile Ray Dalio (+100% APY)
Defi

PieDAO: ETF crypto in stile Ray Dalio (+100% APY)

By Gabriel Haines - 17 Ott 2020

Chevron down
Ascolta qui
download

La visione di PieDAO sugli ETF DeFi è piuttosto distintiva e merita di essere approfondita. Un ETF è un insieme di asset (che si tratti di azioni, obbligazioni, materie prime o crypto) che possono essere scambiati all’interno di un gruppo. Questo permette agli investitori di proteggersi dal rischio.

Gli ETF di PieDAO

PieDAO ha già lanciato 4 prodotti ETF e ne ha molti altri in lavorazione.

  • DEFI+L garantisce l’esposizione a sette dei più grandi prodotti DeFi (L per Large Market Capitalization).
  • DeFi+S è simile anche se, come probabilmente avrete intuito, comporta l’esposizione a progetti più piccoli, in fase di realizzazione, che in genere sono meno collaudati, ma che potrebbero avere un potenziale di crescita maggiore.
  • BTC++ dà l’esposizione ai quattro principali token wrapped Bitcoin DeFi-friendly.
  • USD++ Simile a yUSD di yEARN, questo permette una esposizione a un paniere di stablecoin, dividendo il rischio tra di esse per limitare l’esposizione.

Uno dei vantaggi di questi ETF vs DPI (DeFi Pulse Index) è la tassa di Streaming pari a zero (una tassa di gestione). Alcuni degli ETF hanno una Swap Fee dello 0,1-0,2%, questo significa che i detentori degli ETF guadagnano una piccola somma ogni volta che il portfolio viene ribilanciato. 

Le commissioni vengono date agli LP (i detentori degli ETF) e la commissione swap viene pagata dal trader per riequilibrare le partizioni facendo trading al suo interno.

Minting e redeem degli asset

Un’altra funzione di PieDAO è la possibilità di Minting (aggiungere liquidità, da un assortimento di asset del fondo, o direttamente da Ether) o Redeem (rimuovere la liquidità dalla “torta” e richiedere le allocazioni dei token). Questo ulteriore vantaggio per l’utente ci piace, in quanto è disponibile direttamente dall’interfaccia utente.

Mining di liquidità

A differenza delle tipiche farming pool 50/50 di Uniswap, PieDAO utilizza il Balancer 80/20 e 70/30 per mitigare le perdite impermanenti.

Avrete notato l’APR ‘n/a’ sul Pool DeFi+L. PieDAO utilizza un programma di incentivi nel tempo che premia gli utenti che rimangono più a lungo (più lunga è la durata dello stake, più redditizia diventa in termini di token). Questo può essere molto interessante per chi apprezza un progetto con un orizzonte temporale più lungo. Se siete tra quelli che riallocano regolarmente il vostro deposito DeFi in nuove opportunità, questo sarebbe probabilmente meno interessante.

Token DOUGH

Come molti altri token DeFi presenti oggi sul mercato, DOUGH vi darà accesso sia alla loro Governance che ad una parte delle Fee maturate sulla piattaforma. Per maggiori dettagli sul token DOUGH potete leggere il loro articolo Medium.

Potenziale del progetto

Proprio questa mattina PieDAO ha lanciato ExperiPie (TPIE++) un nuovo modello di pool con possibilità illimitate. L’ExperiPie sarà utilizzato per partecipare ai protocolli di governance a vantaggio dei partecipanti al PieDAO. Grazie alla natura innovativa e flessibile del pool è possibile utilizzare la governance attiva per partecipare a qualsiasi operazione di yield farming.

C’è molto di interessante in PieDAO. Esaminando le proposte nella loro sezione docs si possono vedere alcuni concetti innovativi per lo spazio crypto, come ad esempio l’emulazione del ‘All Weather Portfolio’ di Ray Dalio con l’aggiunta di asset crypto. Sono entusiasta di vedere come si sviluppa questo protocollo.

Guardate il video qui:

 

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.