banner
Bitcoin: prezzi da record oltre i $16mila
Bitcoin: prezzi da record oltre i $16mila
Trading

Bitcoin: prezzi da record oltre i $16mila

By Federico Izzi - 12 Nov 2020

Chevron down

Giornata con nuovi record per Bitcoin che per la prima volta dopo circa tre anni ritorna sopra i 16.000 dollari. 

Era l’8 gennaio 2018 quando, all’inizio della fase ribassista più tormentata degli ultimi anni, i prezzi di Bitcoin salirono a quota 16.300 dollari. 

Si tratta di un allungo rialzista in solitaria visto che il resto delle altcoin non riesce a seguire con lo stesso passo. 

bitcoin record

Scorrendo la lista dalla testa, infatti, tra le prime 25 capitalizzate è il Bitcoin a registrare la migliore salita spingendosi oltre il 2,5% dai livelli di ieri. 

Solo Crypto.com Coin (CRO) riesce a bissare questa performance, evidenziando una giornata dove prevale in segno rosso. 

Infatti, tra le prime 100 in classifica oltre il 75% oggi si muovono sotto la parità. Il miglior rialzo di giornata è di Blockstack (STX), token legato ad un progetto di Internet decentralizzato, in salita di oltre il 25% che sommato ai rialzi degli ultimi giorni fa volare oltre il 70% il saldo degli ultimi sette giorni. 

Tra l’elenco delle migliori ci sono: Icon (ICX), Decred (DCR) e OMG Network (OMG), tutte sopra il 9% dai livelli di ieri. Nonostante la rimozione dall’exchange di Shapeshift, fanno bene anche le privacy coin di Dash (DASH) e Zcash (ZEC), in salita del 4%, con quest’ultima a sei giorni dal suo primo halving.

Continua a salire la capitalizzazione dell’intero mercato, oggi oltre i $455 miliardi, il livello più alto dal 6 maggio 2018. 

Con un incremento oltre il 10% nelle ultime 24 ore, il totale dei volumi sale sopra i $140 miliardi. Il rialzo delle ultime ore fa nuovamente risalire al 65% la quota di mercato di Bitcoin, a svantaggio di Ethereum tornato sotto il 12,5% nonostante l’aggancio dei 470 dollari, con Ripple (XRP) che rimane insabbiato al 2,5%.

bitcoin record

Salto in alto per il totale del valore bloccato (TVL) sui protocolli finanziari decentralizzati, aggiornando il nuovo record a $13,5 miliardi. Incremento dovuto alla salita del collaterale immobilizzato su Maker che per la prima volta sfonda la soglia dei $2,3 miliardi. 

Gli investitori tornano a tokenizzare i Bitcoin che salgono oltre i 174 mila BTC, nuovo record assoluto.

Prezzi Bitcoin (BTC) da record

Per il secondo giorno consecutivo i prezzi del Bitcoin aggiornano i record degli ultimi 34 mesi con le quotazioni sopra i 16.150 dollari, contribuendo ad alimentare l’umore degli investitori tornato ai livelli più alti dell’ultimo anno. 

Euforia in parte smorzata dai volumi spot che a differenza della scorsa settimana non risultano pimpanti. Cresce, invece, l’Open Interest dei derivati salito a $5,9 miliardi per il future e $3,5 miliardi per le opzioni, i picchi più alti di sempre. Motivi che in queste spingono gli operatori in opzioni ad aprire posizioni a protezioni di eventuali svolte. 

Nelle ultime 24 ore la forza delle opzioni Call è balzata oltre quella delle opzioni Put. Un segnale da seguire con attenzione nei prossimi giorni.

Prezzi Ethereum (ETH)

Nelle ultime 24 ore gli acquisti hanno tentato di spingere le quotazioni oltre i 470 dollari, confermando le ipotesi sviluppate nei giorni scorsi, però senza ottenere il successo sperato di riconquistare i massimi annuali raggiunti ad inizio settembre.

Il rialzo non trova il sostegno dei volumi in acquisto, ed è questa la condizione che dovrà essere realizzata per ambire ad un nuovo allungo per un nuovo record. In caso contrario si aprirebbe spazio per uno storno che, al momento, non troverebbe ostacoli importanti sino area 375 dollari. Una distanza di 100 dollari dai livelli attuali. 

E’ questa l’area di manovra che i prezzi di Ethereum possono concedersi senza andare ad intaccare il trend rialzista vegeto da oltre sette mesi. 

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.