HomeCriptovaluteBitcoinBitcoin attacca i 40.000$: sentiment positivo

Bitcoin attacca i 40.000$: sentiment positivo

Il prezzo di bitcoin ha di nuovo provato ad attaccare la soglia psicologica dei 40.000$. 

In realtà ci aveva già provato lunedì, ma era subito rimbalzato tornando velocemente a quota 37.000$. 

Questa volta l’attacco è sembrato più deciso, e per qualche ora il livello dei 40.000$ ha retto. 

Poi però, come accade spesso, quando hanno iniziato ad essere attivi i mercati asiatici, dopo la chiusura di quelli statunitensi, il prezzo è tornato sotto la soglia psicologica. 

Ormai da molti giorni infatti i mercati crypto americani, ovvero i secondi al mondo per volumi complessivi, tendono a far salire il prezzo di bitcoin, mentre quelli asiatici, ovvero i primi al mondo per volumi, tendono a farlo scendere. 

Quindi non c’è da stupirsi se in entrambi i casi, le ultime volte che il prezzo di bitcoin ha approcciato i 40.000$ lo abbia fatto mentre i mercati asiatici erano fermi, e quelli americani erano in piena attività, e che poi il successivo calo si sia innescato quando in America era tarda serata, o notte. 

Ricordiamo che i mercati crypto non chiudono mai, ma ovviamente il livello di attività cambia molto da luogo a luogo a seconda del numero di utenti attivi nelle diverse ore del giorno, e della notte. 

Tuttavia ciò che è accaduto tra ieri ed oggi differisce da quello che accadde lunedì. 

Infatti, come fa notare Santiment, in questi ultimi giorni ci sono almeno tre parametri importanti contemporaneamente positivi. 

Anzi, Santiment dice esplicitamente che ieri 3 metriche chiave sono decollate.

La prima è il volume delle citazioni del termine “bitcoin” sui social network, che ha fatto registrare il maggior picco delle ultime cinque settimane. 

Questo dato è molto importante, perché riflette l’interesse della massa nei confronti della criptovaluta. In un momento come questo, ovvero con diversi altri parametri bullish, tale interesse è in grado di fornire una spinta significativa per quanto riguarda l’aumento della pressione di acquisto. 

Anche i volumi di scambio hanno toccato il picco massimo degli ultimi cinque mesi, sottolineando come l’incremento di interesse non sia solamente “platonico”, ma si stia effettivamente riflettendo in azioni concrete sui mercati. Alla luce di ciò è piuttosto evidente che l’incremento del prezzo di ieri sia dovuto ad un incremento della pressione di acquisto. 

L’ultimo parametro è quello del numero dei singoli indirizzi attivi giornalmente on-chain, che ha raggiunto il massimo da tre settimane a questa parte. 

Santiment commenta dicendo: 

“Quando questo trio balza all’unisono, di solito accadono cose buone”. 

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli
"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS