Mastercard consentirà i pagamenti in Bitcoin in Asia
Mastercard consentirà i pagamenti in Bitcoin in Asia
Criptovalute

Mastercard consentirà i pagamenti in Bitcoin in Asia

By Marco Cavicchioli - 9 Nov 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Mastercard ha annunciato una partnership che renderà possibile i pagamenti in Bitcoin e criptovalute con carte fisiche o digitali nella regione Asia-Pacifico. 

Mastercard porta i pagamenti in Bitcoin nella regione Asia-Pacifico

Lo riferisce la stessa società con un comunicato ufficiale in cui rivela una nuova collaborazione con tre importanti fornitori di servizi crypto della zona APAC: Amber, Bitkub e CoinJar. 

Grazie a questa collaborazione verranno lanciate carte di pagamento Mastercard alimentate in criptovalute. 

Quindi a breve i consumatori e le imprese della regione Asia-Pacifico potranno richiedere carte di credito, debito o prepagate Mastercard che consentiranno loro di convertire istantaneamente le loro criptovalute in valute fiat spendibili ovunque nel mondo. 

Esistono già servizi simili sul mercato, ma questa volta l’iniziativa è di Mastercard stessa, e non di qualche partner crypto che rilascia carte sul circuito Mastercard. Pertanto se, alla fine, per l’utente finale il servizio potrebbe essere simile a quello delle attuali carte crypto, quello che fa la differenza in questo caso è il coinvolgimento diretto di Mastercard. 

Mastercard pagamenti Bitcoin
Mastercard consentirà pagamenti in Bitcoin con le sue carte

Le piattaforme crypto partner di Mastercard

Amber Group è una società di Hong Kong, Bitkub è della Thailandia e CoinJar dell’Australia, ed offrono già servizi di acquisto e scambio di criptovalute nei rispettivi mercati nazionali. 

Si tratta delle prime piattaforme crypto con sede in Asia-Pacifico ad aderire al programma Crypto Card di Mastercard. 

Amber Group opera in tre continenti, ed ha raccolto 128 milioni di dollari di finanziamenti dai investitori come Tiger Global Management, DCM Ventures, Paradigm, Pantera Capital, Coinbase Ventures, Blockchain.com, Polychain Capital, Dragonfly Capital e Fenbushi Capital. 

Bitkub Capital Group Holdings è la startup con il più grande investimento nella storia delle startup thailandesi, ed è costituita da quattro unità di business principali che offrono scambio di asset digitali, consulenza, sviluppo su tecnologie blockchain e formazione. 

CoinJar opera in Australia e nel Regno Unito, con la missione di rendere facile per gli utenti utilizzare e investire in criptovalute. 

Il comunicato di Mastercard riferisce anche che l’annuncio arriva “in un momento in cui l’interesse per le criptovalute è ai massimi storici in tutta la regione Asia-Pacifico”, tanto che secondo l’ultimo Mastercard New Payments Index il 45% degli intervistati in APAC afferma che probabilmente prenderà in considerazione l’utilizzo di criptovalute nel prossimo anno. 

Mastercard

Crypto Card, Mastercard espande i suoi servizi in criptovalute

Il programma Crypto Card di Mastercard supporta le aziende fintech in modo da aiutarle a ridurre le barriere di ingresso al mondo crypto, semplificando il processo di onboarding. 

Il Vicepresidente esecutivo, Digital & Emerging Partnerships e New Payment Flows per l’Asia-Pacifico di Mastercard, Rama Sridhar, ha dichiarato: 

“Le criptovalute sono molte cose diverse per le persone: un investimento, una tecnologia dirompente o uno strumento finanziario unico. Con l’aumento dell’interesse e dell’attenzione da tutte le parti, le loro applicazioni nel mondo reale stanno ora emergendo oltre la mera speculazione. In collaborazione con questi partner che aderiscono agli stessi principi fondamentali di Mastercard – che qualsiasi valuta digitale deve offrire stabilità, conformità normativa e protezione dei consumatori – Mastercard sta espandendo ciò che è possibile espandere nel settore crypto per offrire alle persone una scelta ed una flessibilità ancora maggiori nei modi con cui effettuano pagamenti”.

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.