La storia e il successo di Leo Caillard, artista NFT e non solo
La storia e il successo di Leo Caillard, artista NFT e non solo
NFT

La storia e il successo di Leo Caillard, artista NFT e non solo

By Martina Canzani - 14 Nov 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Leo Caillard, classe 1985, è un famoso artista francese che da pochi mesi si è anche lanciato nel mondo NFT, e in particolare su SuperRare. 

Da anni ormai Leo ha fatto dell’arte la sua più grande passione, ma anche un mezzo per poter esprimere la sua concezione del mondo e della storia.

Il marmo e l’arte digitale

L’artista è riuscito ad affermarsi nel mondo dell’arte tradizionale grazie alla sua bravura nella lavorazione del marmo: le sue opere infatti sono pezzi unici che hanno fatto il giro del mondo, esibite nei musei più rinomati.

Quello di Leo non è stato un vero e proprio switch dall’arte tradizionale a quella digitale: l’artista infatti si è diplomato nel 2006 presso la famosa scuola di animazione 3D: “Les Gobelins” a Parigi.

Nel 2009, quando ha sentito parlare per la prima volta di Bitcoin e Blockchain, viveva a New York ma in quel periodo la sua passione propendeva verso l’arte classica. Tale interesse l’ha così portato a dedicarsi totalmente alla scultura creandosi una carriera artistica in incredibile ascesa.

Leo Caillard NFT
Leo Caillard si è affermato per le sue opere in marmo

L’ingresso di Leo Caillard nel mondo NFT

Recentemente ha tuttavia deciso di ritornare, in un certo senso, alle sue origini. Credendo infatti profondamente nella potenza dell’arte digitale e nelle possibilità che essa può offrire, Leo ha lanciato nelle scorse settimane i sui primi NFT, riscuotendo subito successo. I suoi drop sono iniziati su SuperRare a metà ottobre 2021, iniziando a vendere le sue opere in forma di non fungible token per 3 Ethereum. In soli venti giorni, l’artista è già salito di quotazione arrivando ad un valore di 4.5 ETH.

Alcuni dei suoi NFT sono stati venduti in combinazione con le opere fisiche in marmo di Carrara, una combo straordinaria che raddoppia il valore e le potenzialità dell’acquisto. L’artista ha cercato quindi di unire vecchia e nuova scuola creando un connubio straordinario.

Durante la sua prossima mostra a Parigi e a Miami Leo ha intenzione di portare avanti questo approccio, presentando sia le sue sculture di marmo che gli NFT. L’obiettivo, perseguito dallo scultore, è quello di aiutare il fruitore a fare un salto metaforico dalla “Realtà” alla “Virtualità”.

Lo stile dell’artista

Lo stile che Leo Caillard esprime attraverso le sue creazioni  si basa su una sua profonda passione per il tempo e la storia,  passione che nutre fin dall’infanzia.

Leo infatti è sempre stato affascianato dal fatto che il tempo potesse essere considerato come una quarta dimensione secondo la fisica moderna e non come una linea retta con passato e futuro sconnessi.

Lo scultore crede infatti che il tempo sia come un cerchio e la storia quindi possa ripetersi. Per questo motivo le sue opere di ispirazione greca vengono riproposte in chiave moderna, riconoscendo in questo periodo numerose similitudini con il presente.

 

Martina Canzani

Laureata in Legge all'Università degli Studi di Milano. Concluso il percorso accademico ha iniziato ad interessarsi al mondo della blockchain, trovando in quest'ultimo un potente strumento di riscatto. La passione si è poi trasformata in lavoro, ora infatti investe in progetti early-stage di finanza decentralizzata e DAO e scrive articoli raccontando tutte le news riguardanti il mondo crypto.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.