Cardano NFT: Earth Natives
Cardano NFT: Earth Natives
NFT

Cardano NFT: Earth Natives

By Patryk Karter - 11 Giu 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

L’ospite di questa settimana nella rubrica Cardano NFT è un progetto caratterizzato da una collezione di NFT che contribuisce alla sensibilizzazione e alla diffusione di conoscenze sull’edilizia sostenibile utilizzando la TERRA come materiale da costruzione: Earth Natives.

L’ospite della scorsa settimana è stato un progetto che sta sviluppando un gioco di ruolo basato su NFT con modalità di gioco competitive.

Questa iniziativa è un punto di riferimento per gli NFT su Cardano e ogni settimana o due inviteremo qualcuno a rispondere ad alcune domande e a darci un aggiornamento direttamente dall’interno della Cardano community.

Considerando che alcuni dei nostri lettori sono nuovi nello spazio delle criptovalute, avremo un mix di domande semplici e tecniche.

Progetto NFT su Cardano: Earth Natives

earth natives logo
Il progetto NFT su Cardano Earth Natives usa5 la blockchain per risolvere i problemi del mondo reale.

Ciao, è un piacere avervi qui. Presentate il vostro team, da dove venite, quali sono i vostri background?

Salve, grazie mille per averci invitato a presentare il nostro team e a raccontare un po’ chi siamo.

Il nostro team è composto da 6 membri principali, provenienti dall’Australia e dal Brasile, tutti amici, parenti o colleghi di lavoro da molto tempo. 

Thiago ed io, Kristy, siamo sposati e siamo i co-fondatori di Earth Natives. Io ho una formazione in comunicazione e mi occupo di tutti gli aspetti comunitari del progetto, compresi i social media e il copywriting. Thiago è il nostro project manager e anche l’amministratore delegato dell’Istituto Ecoterm Modular. 

Abbiamo il nostro incredibile artista, Montanaro, che è un illustratore molto conosciuto in Brasile e disegna professionalmente fin da giovanissimo. Il nostro direttore artistico, Rafael, che lavora per una delle più importanti agenzie pubblicitarie di San Paolo ed è il migliore amico di Thiago fin dall’infanzia. Il nostro sviluppatore Keith, che abbiamo conosciuto al Cardano Summit di Perth e che è anche l’operatore dello stake pool POWER. Infine, Kati, ingegnere civile e proprietaria di Metta, una delle fabbriche di mattoni ecologici che fa parte del nostro Istituto. Kati è anche il team leader per la costruzione della casa sostenibile che abbiamo donato.

Perché avete scelto Cardano per la vostra collezione di NFT? Quali vantaggi offre questa blockchain?

Eravamo alla ricerca di blockchain sostenibili e abbiamo ristretto il campo ad Algorand e Cardano, ma alla fine abbiamo scelto Cardano per la sua solida tecnologia e per la sua cultura che si dedica al cambiamento positivo del mondo. Siamo sempre stati sostenitori di Cardano e vogliamo svolgere un ruolo nella sua missione di rendere il mondo un posto migliore.  

In termini di vantaggi, la blockchain ci fornisce un modo per operare a livello internazionale con trasparenza e resilienza. 

Parlateci del progetto Earth Natives. Com’è nato, cosa avete realizzato e in che direzione state andando?

Dietro le quinte di Earth Natives c’è l’Istituto Ecoterm Modular, un’istituzione che si dedica a insegnare ad altri come costruire con la terra e a sensibilizzare l’opinione pubblica su un futuro più sostenibile. Per poter scalare e iniziare a operare a livello internazionale, abbiamo iniziato a cercare una tecnologia che potesse aiutarci a mettere in mostra i mattoni di terra compressa ad incastro, ed è qui che è entrato in gioco Cardano ed è nata l’idea di Earth Natives.

Earth Natives è un progetto di NFT che ha utilizzato i fondi delle nostre vendite per costruire una casa sostenibile. Abbiamo poi donato questa casa a una famiglia bisognosa in Brasile e abbiamo filmato l’intero viaggio per condividerlo con la comunità. 

La trama degli NFT si basa sui cambiamenti climatici e sul fatto che, con l’aumento delle temperature, gli esseri umani sono stati costretti a nascondersi sottoterra e si sono trasformati in animali che usano la terra per ripararsi. Da qui nascono i tre personaggi principali della nostra collezione di 3333 NFT. L’aspetto più importante dell’opera d’arte degli NFT è il minerale che ognuno di loro porta sul petto. È attraverso i minerali che abbiamo voluto insegnare la complessità della terra, come si può vedere nei metadati. Ogni collezione è accompagnata da una musica cerimoniale di ayahuasca che serve a ricordare a tutti di prendersi un momento della giornata per concentrarsi su se stessi, respirare ed essere in armonia con la terra. 

earth natives nft
Tre pezzi della collezione NFT Earth Natives – Armadalus

Tre settimane fa abbiamo ufficialmente consegnato le chiavi della casa completata e da allora abbiamo lavorato su:

  • Il nostro stake pool mission driven, TERRA, che ha recentemente coniato il suo primo blocco;
  • I token della governance dell’IEM; 
  • La nostra storia illustrata con narrazione audio
  • Abbiamo anche in programma di creare un museo 3D dedicato alle costruzioni in terra, per mostrare i diversi tipi di tecniche che utilizzano la terra come materiale da costruzione in un’esperienza virtuale.

Nel lungo termine, speriamo di poter insegnare alle piccole community di tutto il mondo come produrre autonomamente i mattoni, in modo che possano fornire posti di lavoro e alloggi alla popolazione locale e aiutarci a rendere il futuro più sostenibile.

Potete spiegare il processo di costruzione di una delle vostre case ecologiche? Dai materiali utilizzati ai vantaggi legati ai mattoni ad incastro.

Quando si tratta di costruire una delle nostre case ecologiche, l’unico processo che differisce da una costruzione standard è il modo in cui costruiamo i muri e installiamo gli impianti. In termini di materiali, utilizziamo mattoni modulari e ad incastro in terra compressa, colla e tondini d’acciaio.  

I mattoni in terra-cemento (mattoni ad incastro in terra compressa) rappresentano un’alternativa pienamente in linea con le linee guida dello sviluppo sostenibile. Richiedono un basso consumo di energia per l’estrazione delle materie prime, non generano alcun tipo di inquinamento o rifiuto nel processo di produzione e non necessitano di combustione, il che genera un grande risparmio energetico e riduce al minimo la deforestazione, in quanto vengono preservati da 6 a 9 alberi ogni mille mattoni.

I mattoni stessi offrono una qualità e un comfort superiori alla casa, poiché sono molto più resistenti di un mattone medio e, grazie ai loro fori che formano camere termoacustiche, sono in grado di controllare la temperatura all’interno dell’edificio e contribuiscono a isolare il rumore.

earth natives foto
L’Istituto Ecoterm Modular si dedica alla creazione di costruzioni innovative e sostenibili

Inoltre, nell’esecuzione dei lavori, si elimina la necessità di tagliare le pareti per i passaggi elettrici e idraulici, il che genera una sostanziale diminuzione del volume di detriti generati e riduce ancora il consumo di malte di assestamento e livellamento.

In sintesi, i mattoni a incastro in terra compressa sono ecologici, a basso consumo energetico, riducono gli sprechi, sono super-efficienti da costruire e riducono i tempi di costruzione fino al 30%, richiedono meno materiali e manodopera, riducendo quindi il costo complessivo della costruzione e offrono un comfort e uno stile migliori alla vostra casa

Fantastico. Qualche commento di chiusura? Dove è possibile seguirvi?

Earth Natives è solo un progetto dell’Istituto Ecoterm Modular e abbiamo ancora molto altro da realizzare in futuro. Chiunque sia interessato a saperne di più su di noi o abbia domande può visitare il nostro sito web e EcoTerm. Potete trovarci anche su Twitter, che contiene il link al nostro Discord. 

Un grande ringraziamento a Patryk e alla rubrica Cardano NFT per averci concesso uno spazio per parlare del nostro progetto e per tutti gli straordinari contenuti che condividete con tutti noi.

Disclaimer: Le opinioni e i punti di vista delle persone intervistate sono loro e non riflettono necessariamente quelli della Cardano Foundation o di IOG. Inoltre, questo contenuto è solo a scopo educativo, non costituisce una consulenza finanziaria.

Patryk Karter

Appassionato di nuove tecnologie, nutrizione e filosofia, Patryk passa le giornate ad esplorare l'infinito universo del web. Si sposta a Londra dopo aver vissuto la maggior parte della sua vita a Roma. Tenta la vita da studente di Informatica presso il King's College of London ma capisce presto che non è la strada per lui, invece decide di investire il suo tempo e denaro nel mondo della Blockchain e nel frattempo completare corsi universitari disponibili sul web. Ora si occupa di trading e svolge dei lavori come freelancer.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.