Elon Musk, l’uomo più ricco del mondo
Elon Musk, l’uomo più ricco del mondo
News dal Mondo

Elon Musk, l’uomo più ricco del mondo

By George Michael Belardinelli - 24 Ott 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Tesla, SpaceX, Starlink, sono solo alcune delle società che sono state fondate e che arricchiscono Elon Musk, alfiere dell’elettrico e del progresso, e che può fregiarsi del titolo di uomo più ricco al mondo.

La pietra filosofale dei nostri tempi: Elon Musk è l’uomo più ricco del mondo

Roma non è stata costruita in un giorno e di certo nemmeno le capacità di Elon Musk e il suo portafoglio sono nati dal nulla. 

Era il 1 luglio del 2003 quando l’ingegnere sudafricano fondò, insieme a un manipolo di coraggiosi Tesla, la famigerata casa dell’elettrico. 

All’epoca Musk aveva 32 anni e seppur con tanta ambizione e idee da tradurre sul campo, non aveva idea di quanto radioso sarebbe stato il futuro della società che è stato il primo passo per il bene del pianeta e delle proprie tasche. 

Quasi 100.000 dipendenti in tutto il mondo con gigafactory a Berlino, a Singapore e in Texas, 20 miliardi di fatturato annuo e la più grande riserva societaria di Bitcoin al mondo sono solo alcuni dei numeri impressionanti della società. 

In un documentario su Netflix sul noto imprenditore ciò che colpisce è quanto dell’uomo sia dietro a tanto successo. 

Musk conosce ogni meccanismo, ogni processo produttivo, dove va ogni pezzo e la funzione che ha per il funzionamento di quel capolavoro ingegneristico che sono le macchine con la T sul cofano. 

Questa caratteristica che lo porta ad essere immerso in ogni dettaglio del proprio prodotto lo rende unico, ma è reso possibile anche dal fatto che dietro al prodotto in quasi tutti i progetti c’è proprio il suo estro inventivo, genio ed imprenditore nei fatti. 

Come la pietra filosofale aveva la capacità di trasformare qualsiasi cosa toccasse in oro così Elon Musk riesce a portare ciascuna impresa imprenditoriale in cui si metta a guadagni da capogiro, la capacità imprenditoriale unita a quella tecnica dei suoi studi lo hanno portato a creare anche capolavori come SpaceX e Starlink. 

Le ambizioni dei progetti SpaceX e Starlink

SpaceX è una società aerospaziale che collabora anche con il Pentagono per la realizzazione di razzi ipersonici e l’ammaraggio di uomini sul pianeta rosso entro il 2030. Starlink, invece, si occupa di comunicazione e porta in orbita una miriade di satelliti che compongono una costellazione capace di mandare un segnale internet anche 100 Mt sotto terra/acqua anche nelle parti più remote del pianeta. 

Entrambe registrano numeri da capogiro. La società di Hawthorne fattura 2 miliardi l’anno in crescita esponenziale, mentre Starlink permette di connettere qualsiasi persona al mondo alla rete internet ed è stata capace di affermarsi anche in ambito logistico nella guerra in Ucraina dove garantisce la connessione al popolo e alla logistica militare dopo che l’esercito russo ha distrutto la rete internet con un attacco. 

La recente trimestrale relativa al terzo periodo dell’anno ha confermato le attese degli analisti quasi in toto e inaspettatamente a causa del protrarsi della tensione geopolitica in est Europa, della difficoltà nel reperimento di materie prime e dell’inflazione che seppur in calo non accenna a fermarsi. 

Più 56% di crescita di fatturato anno su anno e un +47% di profitto lordo fanno di questa la dodicesima trimestrale positiva consecutiva della società americana. 

Due trimestri fa la situazione macroeconomica (che era quasi identica all’attuale) aveva portato il CdA di Tesla ad optare per la più grande vendita di Bitcoin che sia mai stata fatta così da fare cassa se le cose si fossero messe male. 

La misura precauzionale è stata ben vista dagli analisti in ottica societaria e nei dati del Q3 di quest’anno la società ha tenuto a precisare che non ci sono state ulteriori vendite di Bitcoin e che le somme giacciono intatte nel portafoglio della società a significare la solidità dell’azienda.

Se uniamo questi numeri al fatto che secondo il genio sudafricano naturalizzato canadese la recessione potrebbe finire nella primavera del 2024 il futuro sembra roseo in casa Musk. 

In breve, qualsiasi cosa tocchi Musk così come la pietra filosofale trasforma tutto in oro. 

Da quasi due anni a questa parte, Elon Musk è assurto al ruolo di uomo più ricco della terra diventando il primo essere umano al mondo ad avere un portafoglio da 1 trilione di dollari. 

George Michael Belardinelli

Ex Corporate manager presso Carifac Spa e successivamente Veneto Banca Scpa, blogger e Rhumière, negli anni si appassiona alla filosofia e alle opportunità che l'innovazione e i mezzi di comunicazione ci mettono a disposizione, in fissa con il metaverso e la realtà aumentata

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.