OVR: un festival musicale nel metaverso di Decentraland in realtà virtuale
OVR: un festival musicale nel metaverso di Decentraland in realtà virtuale
Metaverse

OVR: un festival musicale nel metaverso di Decentraland in realtà virtuale

By Alessandra Bonifacio - 29 Ott 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

È stato annunciato pochi giorni fa un nuovo festival di musica in realtà virtuale gratuito che nasce dalla collaborazione di due celebri piattaforme di realtà aumentata e metaverso: Over the Reality e Decentraland.

Over the Reality (OVR), è la celebre piattaforma di Augmented Reality (AR) pronta ufficialmente a collaborare con Decentraland per il Metaverse Music Festival 2022.

Decentraland è una piattaforma basata su browser del mondo virtuale 3D in cui gli utenti possono acquistare appezzamenti di terreno virtuali nella piattaforma in NFT tramite la criptovaluta MANA, che utilizza la blockchain di Ethereum.

I designer poi possono creare e vendere vestiti e accessori per gli avatar da utilizzare nel mondo virtuale, o metaverso.

Davide Cuttini, Co-fondatore e CEO di OVR ha dichiarato:

“La nostra partnership con Decentraland rappresenta il futuro degli eventi virtuali e fisici, consentendo agli utenti di vivere il meglio degli eventi di persona con le funzionalità aggiuntive, le informazioni e la tecnologia del Metaverse. Siamo particolarmente entusiasti di offrire ai nostri utenti la possibilità di vedere dal vivo alcuni dei loro artisti preferiti, avendo anche la possibilità di esplorare un’esperienza utente su misura per l’interazione sociale attraverso l’AR”

Il festival musicale che coinvolgerà queste due meta-realtà sarà interamente interattivo.

Come sarà un festival di musica in realtà virtuale nel metaverso di Decentraland?

Per la prima volta la realtà aumentata consentirà ai fan dei festival musicali, in particolare di genere house e disco music, di partecipare a un festival musicale in totale comodità senza biglietti o cuffie e con una User Experience di alto livello tecnologico e soprattutto di comfort.

Ambientato in un paesaggio cyberpunk e naturale, il Festival sarà caratterizzato da ben 15 palchi dal design unico, esibizioni di oltre 100 artisti musicali e in particolare nuove esperienze interattive nel metaverso.

Sam Hamilton, direttore creativo di Decentraland, ha affermato:

“L’ultimo headline set dovrebbe sembrare una città del futuro, abbandonata per 100 anni”.

Gli artisti del festival del Metaverso

Dal 10 al 13 novembre sono numerosi gli artisti che si esibiranno sul palco OVR, oltre a celebrità del calibro di Ozzy Osbourne, Dillon Francis (che aprirà il festival), SNH48 e Spottie WiFi.

Sul palco ci sarà il DJ e produttore Reguard che ha raggiunto quasi 2 miliardi di streaming con i suoi successi internazionali e remixato la hit di Due Lipa “Don’t Start Me Now” a febbraio. 

La sua celebre “Ride it”, è stata un successo internazionale per molto tempo nella top 10 delle classifiche. 

Ci sarà anche Nicola Fasano: Nicola è un talento della musica dance ed electro, famoso per mix come I like to Move it o 75, Brazil Street. 

Classe 1975, inizia a suonare il pianoforte da piccolo e poi si diploma al conservatorio diventando ingegnere del suono. Il suo studio è fortemente visibile nei suoi brani e confermato dai suoi numeri: oltre 275 milioni di stream su Youtube e 6 milioni di dischi venduti. 

Jamis, il talento italiano della musica dance celebre per la sua  ‘Renegade Master’ con la collaborazione di Dimitri Vegas & Like Mike, salirà sul palco di OVR. La sua musica è un insieme di contaminazioni Tribal, house ed Edm.

Ha partecipato al celebre festival belga di musica elettronica Tomorrowland e collaborato con Nicky Romero e con alcune delle etichette più importanti del mondo. 

Sul palco di OVR ci sarà anche Danilo Rossini che da anni produce e mixa disco music e ha suonato nei più importanti club italiani.

E non è finita qui: uno dei beatboxer più giovani e affermati in italia si esibirà sul palco di OVR, cioè Beatboxer Azel.

Come partecipare all’evento nel metaverso?

Sul palco di OVR sarà reso scansionabile un QR code che consentirà agli utenti di scaricare direttamente l’App OVR: l’app OVR offrirà un’esperienza di realtà aumentata unica, facendo gustare allo spettatore tutte le esibizioni dei DJ.

Non da meno il Metaverse di Decentraland consentirà di partecipare alle esibizioni live dei DJ in formato video: Decentraland ha promosso un hashtag #DCLMVMF22 su Twitter, sicuramente un modo per creare community tra gli utenti partecipanti al meta-festival, per un’esperienza unica e coinvolgente che guarda al futuro.

Alessandra Bonifacio

Laureata in lettere moderne, interessata alla comunicazione e alle digital humanities dopo aver preso parte a un progetto di ricerca in collaborazione con l’università di Stanford e ad una summer school in digital marketing presso la IE Business School.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.