L’annuncio di Telegram: Crypto Wallet e Exchange in arrivo
L’annuncio di Telegram: Crypto Wallet e Exchange in arrivo
Criptovalute

L’annuncio di Telegram: Crypto Wallet e Exchange in arrivo

By Andrea Porcelli - 1 Dic 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

L’app Telegram è decisa a sbarcare nel mondo delle crypto con i propri prodotti, in particolare con un exchange e un wallet non custodial. L’app di messaggistica è sempre stata un punto saldo della comunicazione nell’ecosistema crypto. 

Le parole del CEO di Telegram sembrano propense per fare un passo avanti verso lidi più importanti nell’ecosistema. 

“Il prossimo passo di Telegram è costruire una serie di strumenti decentralizzati, inclusi wallet non custodial ed exchange decentralizzati per milioni di persone, per scambiare e conservare in modo sicuro criptovalute”.

Telegram e il suo futuro nell’exchange e i crypto wallet

Il mercato ribassista è un ciclo di molte perdite, dove vengono a galla molti problemi delle criptovalute, ci sono le ricadute di varie criptovalute i crolli, ma allo stesso tempo è la giusta opportunità per costruire. Per questo il CEO dell’app di messaggistica Telegram, Pavel Durov, ha deciso di mettere le basi per il suo concreto ingresso nell’ecosistema. 

Sostenuto dalle forti vendite di Fragment, Durov sta impostando Telegram su un percorso per costruire criptovalute più profonde. Ha detto che la società costruirà uno scambio decentralizzato e portafogli non custodial che potrebbero raggiungere milioni di utenti. Telegram è già un’app di messaggistica di riferimento per molti trader di criptovalute, dandogli un pubblico prigioniero fin dall’inizio.

Il crollo di FTX ha portato l’attenzione sul tema principale della decentralizzazione e la giusta trasparenza, per questo Pavel Durov, ha sfruttato la disgrazia di cui tutti parlano per lanciare la sua notizia di ingresso. 

Successivamente alla vendita dei nomi utente, il gruppo telegram è arrivato a raggiungere circa 50 milioni di dollari, un buon punto di partenza per il prossimo investimento. 

L’annuncio ha fatto bene anche a $TON, il token legato al progetto, che possiamo trovare anche su OKX, l’intermediario che è tra i più attenti alle novità che arrivano sul mercato e che ci permette anche di operare su crypto emergenti come appunto $TON.

La buona notizia è che il gruppo Telegram, già vede milioni di utenti interessati e introdotti al mondo delle criptovalute, con un target di età vario. In più, moltissime persone potranno entrare nel mondo delle criptovalute direttamente da Telegram, un modo più semplice per approcciarsi al mondo digitale. 

Da Telegram è già possibile scambiare Bitcoin

Direttamente dal Wallet Ton, che permette agli utenti di scambiarsi il token TON, che rappresenta la blockchain del sociale direttamente da Telegram, nel 2022 ha integrato la possibilità di scambiare anche Bitcoin

Il servizio sarebbe del tipo P2P anonimo, ciò vuol dire che gli utenti dovranno condividere i propri numeri di telefono per poter depositare, scambiare o acquistare criptovalute. Inoltre, il servizio sarà gratuito per gli acquirenti, ma non per i venditori, che invece dovranno pagare una commissione dello 0,98%.

La TON Foundation, a tal proposito, ha commentato:

“Si rivolge agli utenti ordinari e fornisce una soglia di ingresso bassa per l’apprendimento della blockchain. Molti servizi su TON sono simili alle solite applicazioni che le persone sono già abituate a utilizzare.

Senza uscire da Telegram puoi acquistare criptovaluta, inviarla ai tuoi amici usando un breve soprannome senza indirizzi di portafoglio lunghi, accedi a Internet con il bot @mobile, paga un abbonamento al tuo canale Telegram preferito insieme a molti altri servizi.”

TON sta finalmente creando il proprio ecosistema, entrando di prepotenza sul mercato, una novità che potrebbe far gola a molti.  Da sottolineare come di TON si stia parlando ormai da giorni per l’annuncio fatto dai suoi investitori in relazione alla creazione di un fondo da 126 milioni di dollari destinato a supportare i progetti messi a repentaglio dal crollo di FTX. 

Telegram potrebbe dare una luce in fondo al tunnel del bear market, il suo CEO Pavel Durov, è un personaggio molto importante nel mondo della messaggistica, e siamo certi che presto sarà un personaggio di spessore anche sul Web3. 

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.