Mondo Convenienza attiva i pagamenti in criptovalute, un ulteriore passo per l’innovazione del mondo retail
Mondo Convenienza attiva i pagamenti in criptovalute, un ulteriore passo per l’innovazione del mondo retail
Criptovalute

Mondo Convenienza attiva i pagamenti in criptovalute, un ulteriore passo per l’innovazione del mondo retail

Chevron down
Ascolta qui
download

Civitavecchia, 5 dicembre ’22 – Mondo Convenienza, leader nella grande distribuzione organizzata di mobili al miglior rapporto qualità-prezzo sul mercato, ha introdotto i pagamenti in criptovalute per gli acquisti presso tutti i propri punti vendita in Italia e online sul canale e-commerce. 

Mondo Convenienza entra nel mondo delle criptovalute

Il progetto è realizzato in collaborazione con Chainside provider numero uno in Italia per l’abilitazione di pagamenti in criptovalute su e-commerce o punti vendita fisici, oltre che per attività di advisoring sulla tecnologia blockchain. 

Lorenzo Giustozzi, Chief Executive Officer di Chainside, ha dichiarato:

“Quando un’azienda del calibro di Mondo Convenienza ci ha chiesto di essere supportata in questo percorso di evoluzione digitale, abbiamo subito compreso che sarebbe stata una grande opportunità per tutto l’ecosistema italiano di fare un enorme passo in avanti in termini di innovazione.” 

La customer experience, sviluppata completamente in house, offre un percorso semplice e trasparente: chi fa acquisti negli store Mondo Convenienza può scegliere il pagamento in criptovaluta e, tramite un QR code, usare il proprio portafoglio crittografico; chi compra sull’e-commerce può scegliere l’opzione fra quelle disponibili per il pagamento del carrello d’acquisto. In questo modo si garantisce un servizio di pagamento facile, intuitivo e trasparente, che si inserisce nell’esperienza di acquisto tradizionale. 

Un ulteriore passo nel percorso di innovazione ed evoluzione dell’azienda che, da tempo, ha messo al centro della propria strategia l’innovazione tecnologica e l’introduzione di soluzioni che interpretino le principali abitudini dei consumatori. Acquistare beni e servizi pagandoli in criptovalute è sempre più comune: a livello mondiali i volumi totali delle transazioni sono cresciuti di oltre il 500% nel 2020 arrivando a scambi per 15,8 trilioni di dollari nel 2021, secondo quanto riportato da Chainalysis, la più autorevole soluzione per il monitoraggio delle criptovalute al mondo. 

Dario Carosi, Chief Innovation Officer di Mondo Convenienza, ha dichiarato:

“La principale sfida per il nostro settore e il mercato retail in generale è saper trasformare i trend in soluzioni accessibili, semplici e a valore aggiunto. Introdurre le criptovalute è per noi un’opportunità per rispondere a un numero di clienti che, sempre di più, sono attenti alle nuove tecnologie e alle nuove modalità di pagamento.

Abbiamo assistito a un’accelerazione incredibile in tutti i settori grazie all’innovazione. Il nostro target di consumatori si è allargato rispetto alla clientela più matura e tradizionale, accogliendo gli under 35 grazie alle vendite online. Con le criptovalute apriamo le porte ancora di più a Millennial e Gen Z”. 

Mondo Convenienza accetta le transazioni in criptovalute per gli acquisti di tutti i suoi prodotti, presso tutti propri punti vendita in Italia e online sul canale e-commerce. Il progetto è stato realizzato dalla Digital Factory di Mondo Convenienza, il dipartimento di innovazione e sviluppo digitale che opera a supporto di tutta l’azienda, dall’area marketing all’area vendite, che oggi conta 50 persone dedicate, in gran parte con meno di 40 anni. 

Chainside: chi siamo

Chainside è una startup innovativa romana, fondata nel 2017, con l’obiettivo di facilitare l’accesso e la gestione di Bitcoin, Stablecoin e Digital Assets per aziende e istituzioni. Il primo prodotto lanciato da Chainside – Chainside Pay – ha l’obiettivo di facilitare commercianti tradizionali e gestori di piattaforme di e-commerce ad accettare pagamenti in criptovalute, facendo leva sulla crescente domanda di pagamenti in criptovaluta. 

Consentendo di accettare pagamenti in criptovalute in modo istantaneo, e grazie alla facile integrazione sia tramite smart POS che sui siti di vendita online, Chainside Pay è stata la prima soluzione in Italia a consentire agli esercenti di concludere vendite accettando Bitcoin e altre criptovalute, consentendo così agli esercizi commerciali di espandere le opzioni di pagamenti offerte alla clientela e ai detentori di criptovalute di usarle per completare acquisti nel mondo reale. 

Nel 2021, Chainside ha lanciato un nuovo servizio: Chainside Broker. La value proposition di Chainside Broker è semplice: offrire a investitori privati, family offices e high-net worth individual un servizio di prime brokerage per investire in criptovalute in tutto analogo a un servizio di private banking tradizionale, garantendo sicurezza, velocità nell’esecuzione delle transazioni, e stabilità dei prezzi nel corso delle operazioni di investimento su alti volumi. Questo sviluppo sposa la visione a lungo termine di Chainside: permettere a tutti di poter possedere, utilizzare e vendere valute virtuali in maniera semplice e affidabili, entrando così nel mondo delle cripto senza dover necessariamente avere le competenze tecniche e le conoscenze specifiche sul funzionamento della nuova economia decentralizzata. In questo modo, Chainside intende contribuire allo sviluppo della nuova economia del web 3.0 (che crescerà anche con la prossima ondata di offerte sul c.d. metaverso), supportando l’adozione su larga scala dei nuovi asset digitali decentralizzati e offrendo nuovi strumenti per lo scambio di valore in ecosistemi distribuiti e peer-to-peer.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.