HomeNews dal MondoLe azioni di Coinbase e Tesla oggetto di attenzioni

Le azioni di Coinbase e Tesla oggetto di attenzioni

Le azioni di Coinbase e Tesla crescono mentre il mercato esprime voglia di rivalza. 

Analisi del contesto macro in relazione alle azioni di Coinbase e Tesla

Buona l’apertura a New York sulla scia dell’entusiasmo per l’operazione da 3,2 miliardi di dollari UBS/Credit Suisse ne giova Coinbase, ma anche Tesla. 

La notizia unità alla messa in sicurezza da parte del governo americano e della Federal Reserve del sistema bancario hanno portato una ventata di positività che si è tradotta in listini di segno verde. 

Gli investitori, in particolar modo quelli affezionati ai future credono che la banca centrale americana alzerà ancora i tassi dopo l’ultimo intervento e temono un riacuirsi della crisi.

Coinbase (COIN)

Due settimane fa ARK di Cathie Wood ha acquistato 301.437 azioni dell’exchange quotato in borsa per la modica cifra di 17,5 milioni di dollari. 

La notizia aveva portato una notevole iniezione di liquidità che non si è arrestata con questa tranche. 

Anche il fondo ARKK Innovation ha messo in pancia azioni dell’exchange per un importo ragguardevole. 

La cifra stanziata dal fondo è stata pari a tre milioni di dollari americani, l’equivalente di 52.525 azioni Coinbase. 

Con gli ultimi acquisti Ark e il proprio fondo di investimento in totale sale al 30% nella proprietà di Coinbase. 

In una giornata in cui tutti gli indici principali crescono (Dow Jones +1,20%, S&P 500 +0,89% e Nasdaq +0,39%) Coinbase nei fatti rimane attendista dopo una settimana in cui ha portato a casa una crescita quasi del 20%. 

Il titolo COIN ad oggi tocca quota 68,95 Euro recuperando il livello dello scorso Novembre quando era iniziato lo storno del proprio valore. 

Tesla (TSLA)

Tesla affronta il percorso inverso rispetto a Coinbase mostrando indifferenza all’ultima settimana per vari motivi. 

Le azioni della creatura più riuscita di Elon Musk nell’ultima settimana sono cresciute di un misero 0,20% probabilmente per la composizione del proprio portafoglio. 

La società di Musk infatti pur avendo venduto a più riprese ingenti quote dei Bitcoin detenuti resta una delle società più esposte sull’oro digitale e questo ha portato a compensare la paura per i conti. 

Ad oggi il titolo TSLA vale 172,36 Euro e punta al supporto dei 174,00 Euro dopo il promettente boost che l’ha vista apprezzarsi dell’1,38%. 

Nel frattempo la nota ingerenza di Musk sui social che veicola spesso ondate di acquisti e vendite delle proprie società sembra aver raggiunto un punto di svolta. 

Le parole del CdA e dell’imprenditore saranno le uniche a determinare le flessioni o le risalite del titolo dopo che Musk ha fatto mettere a punto un sistema di risposta automatica alla stampa che ne blocca ogni intervento con una gif raffigurante deiezioni umane. 

Tesla ha comunicato un nuovo rapporto sull’efficienza energetica raggiunta dal suo prodotto più venduto la model 3.

La vettura campione di vendite nei quattro angoli del mondo secondo l’ultimo rapporto rilasciato dalla società ha raggiunto standard di efficienza mai visti prima. 

Model 3 rispetto alla rivale Toyota Corolla ad esempio risulta essere quattro volte più efficiente, con l’energia necessaria a scaldare l’acqua per la pasta la vettura di Musk risulta percorrere il quadruplo della strada percorsa dalla concorrente cinese. 

Ultima news non per importanza vede protagonista la notoria Cathie Wood che è il fil rouge che unisce Coinbase a Tesla nel senso che lo squalo della finanza investe anche nella società dell’elettrico. 

L’ARK Innovation ETF ARKK e l’ARK Next Generation Internet ETF ARKW in totale opzionano 26.700 azioni di Tesla per un valore pari a 4,6 milioni di dollari. 

Per ARK è la seconda tranche di acquisti dopo quella da 69.329 azioni per 12,6 milioni di dollari nella settimana pre crisi bancaria. 

George Michael Belardinelli
George Michael Belardinelli
Ex Corporate manager presso Carifac Spa e successivamente Veneto Banca Scpa, blogger e Rhumière, negli anni si appassiona alla filosofia e alle opportunità che l'innovazione e i mezzi di comunicazione ci mettono a disposizione, in fissa con il metaverso e la realtà aumentata
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS