HomeBlockchainMicrosoft e altre big aziende sostengono la Blockchain Canton Network

Microsoft e altre big aziende sostengono la Blockchain Canton Network

Microsoft, insieme ad altre big aziende come Goldman Sachs, Deloitte, S&P Global e Moody’s si sono unite per supportare il lancio di Canton Network, la blockchain che semplifica i mercati finanziari.

Microsoft e altre big aziende sostengono il lancio della blockchain di Canton Network

Microsoft, Goldman Sachs, Deloitte, S&P Global e Moody’s sono solo alcune big aziende che si sono unite per supportare il lancio di Canton Network: la blockchain che mira a semplificare i mercati finanziari. 

“Presentazione di Canton Network: un approccio rivoluzionario alla tecnologia distributed ledger che trova un equilibrio tra decentralizzazione e privacy per i mercati finanziari. Leggi il comunicato stampa ufficiale”

E infatti, è proprio nel press release che vengono elencate le aziende big che si sono unite al progetto di Canton Network. 

Nella lista ci sono 3Homes, ASX, BNP Paribas, Broadridge, Capgemini, Cboe Global Markets, Cumberland, Deloitte, Deutsche Börse Group, Digital Asset, DRW, Eleox, EquiLend, FinClear, Gambyl, Goldman Sachs, IntellectEU, Liberty City Ventures, Microsoft, Moody’s, Paxos, Right Pedal LendOS, S&P Global, SBI Digital Asset Holdings, The Digital Dollar Project, Umbrage, Versana, VERT Capital, Xpansiv e Zinnia.

In generale, Canton Network mira a fornire alle aziende un’infrastruttura decentralizzata che potrebbe rendere le transazioni più efficienti, collegando tra loro i sistemi finanziari e consentendo loro di operare in modo sincronizzato. 

Ciò che rende possibile il collegamento di applicazioni indipendenti, è il linguaggio Daml, utilizzato per gli smart contract, creato da Digital Asset. 

Microsoft e le big aziende per Canton Network: come funziona la blockchain?

Continuando con la descrizione, Canton Network vuole creare una “rete delle reti”, così da consentire ai sistemi precedentemente isolati nei mercati finanziari, di interagire con la governance, la privacy, le autorizzazioni e i controlli appropriati richiesti per le industrie altamente regolamentate. 

Si tratta di una sorta di sincronizzazione libera di risorse, dati e denaro tra le applicazioni, che consente alle istituzioni finanziarie, come la maggior parte delle aziende sostenitrici, di sperimentare un ambiente più sicuro. 

In questo scenario, Canton Network si propone come la blockchain che crea opportunità per le istituzioni finanziarie di offrire nuovi prodotti innovativi ai propri clienti, migliorando al contempo la loro efficienza e la gestione del rischio.

A tal proposito, Yuval Rooz, co-fondatore e CEO di Digital Asset ha detto:

“Siamo orgogliosi di essere uno dei membri fondatori del Canton Network. Per la prima volta, le istituzioni finanziarie possono realizzare tutti i vantaggi di una rete blockchain globale operando all’interno delle barriere normative che garantiscono un sistema finanziario sicuro, solido ed equo. Questo è un significativo passo avanti per lo spazio blockchain. Non vediamo l’ora di aiutare questo gruppo fondatore di operatori di rete e utenti a creare e connettere applicazioni a Canton Network”.

L’annuncio sull’integrazione di un wallet Ethereum

A marzo di quest’anno, Microsoft aveva fatto parlare di sé in merito alla notizia che avrebbe integrato un wallet Ethereum sul suo browser Microsoft Edge. 

Gli screenshot mostravano che il wallet sarebbe stato non-custodial e si ipotizzava che la società stesse testando la nuova funzionalità. In realtà, però, né in quel momento né ora ci sono state conferme ufficiali. 

Edge è il browser che dal 2015 ha sostituito lo storico Internet Explorer, nato nel lontanissimo 1995. Al momento, Edge viene utilizzato dal 4% degli utenti, superando Firefox ma rimanendo tra i browser ancora poco usati. 

Al contrario, sono Safari con il 19% di utilizzo e Chrome con quasi il 66% a proclamarsi come i browser più utilizzati. 

Stefania Stimolo
Stefania Stimolo
Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS