HomeSponsoredBitcoin Minetrix, la piattaforma di cloud mining basata sullo Stake-To-Mine, arriva a...

Bitcoin Minetrix, la piattaforma di cloud mining basata sullo Stake-To-Mine, arriva a $1 milione in presale

SPONSORED POST*

Bitcoin Minetrix è una piattaforma di cloud mining che permette agli utenti di ottenere ricompense in Bitcoin tramite il token BTCMTX. La presale del progetto, lanciata da poche settimane, ha raccolto 1 milione di dollari, a dimostrazione del grande interesse dei trader.

L’entusiasmo per il progetto deriva proprio dalle difficoltà intrinseche del mining e del cloud mining che Bitcoin Minetrix vuole aggirare.

È risaputo che il mining del Bitcoin richiede computer con un’elevata capacità di calcolo, ottenibile solo acquistando componenti molto costosi come le GPU (schede grafiche) di ultima generazione. Inoltre, per il mining del Bitcoin occorrono conoscenze tecniche avanzate che non tutti ovviamente possiedono.

Queste particolari caratteristiche rendono il mining inaccessibile alla maggior parte delle persone. Tuttavia, la possibilità di ottenere un reddito passivo in BTC fa gola a molti appassionati di criptovalute, per questo ci sono i servizi di cloud mining come Bitcoin Minetrix.

A differenza dei competitor, Bitcoin Minetrix vuole fornire un servizio senza vincoli contrattuali e soprattutto sicuro, in quanto spesso il cloud mining viene associato a delle truffe ai danni degli utenti.

Come funziona Bitcoin Minetrix

Prima di tutto, va detto che la piattaforma di cloud mining di Bitcoin Minetrix non è ancora attiva. Gli sviluppatori prevedono di raccogliere almeno 15 milioni in modo da poter allestire il servizio e attivare la meccanica Stake-To-Mine.

Lo Stake-To-Mine permetterà agli utenti di mettere in stake i token BTCMTX e generare crediti di mining, ovvero dei token ERC-20 non scambiabili. Bruciando i crediti, sarà possibile ottenere hash rate per il mining del Bitcoin.

Si tratta di una meccanica molto interessante, in quanto consente di effettuare il cloud mining del Bitcoin senza possedere computer costosi, né tantomeno avere conoscenze tecniche particolari.

Inoltre, lo staking e il burning dei token permette agli utenti di effettuare il mining su una piattaforma cloud, senza dover accettare alcun contratto.

Per incentivare i trader a investire nel progetto, il team di Bitcoin Minetrix ha abilitato lo staking sin dalla presale. Lo staking permette di ottenere ricompense passive in BTCMTX, con un APY pari al 572%. I trader saranno i pieni possessori del BTCMTX, infatti potranno prelevarlo dallo staking e venderlo in qualsiasi momento, senza l’intervento di terze parti.

Per la gestione dei token, Bitcoin Minetrix metterà a disposizione una comoda e intuitiva dashboard, utilizzabile su diversi dispositivi.

Tokenomics

La tokenomics del progetto risulta ben strutturata, con un’offerta totale di 4.000.000.000 di token BTCMTX. Di questi, il 42,5% dell’offerta è stato allocato per la raccolta fondi del progetto, mentre per il marketing ne verrà usato il 35%. Inoltre, il 7,5% rimanente dell’offerta sarà utilizzato per lo staking. Il 15% è stato destinato alle ricompense per la community.

A tal proposito, Bitcoin Minetrix ha preparato un Minedrop di 30.000 BTC, al quale è possibile partecipare compiendo alcuni semplici compiti. Il premio verrà diviso tra 10 fortunati vincitori, per un totale di 3.000 BTCMTX a testa.  

È possibile comprare token BTCMTX tramite ETH, USDT, BNB o carta di credito, collegandosi al sito web ufficiale della presale. Il token al momento viene venduto a 0,011 dollari, un valore che aumenterà a ogni fase della presale. Comprando con BNB, non sarà possibile ottenere l’APY del 572%.

Previsioni per Bitcoin Minetrix

La progressione della presale e le caratteristiche di Bitcoin Minetrix hanno permesso agli analisti di fare fare buone previsioni sul futuro del progetto. Ovviamente bisogna considerare che il traguardo dei 15 milioni è ancora lontano, inoltre la piattaforma richiederà tempo per lo sviluppo.

Secondo la roadmap ufficiale, dopo la presale il team cercherà di espandersi e inizierà lo sviluppo della dashboard, così come dello Stake-To-Mine.

Tuttavia, il token BTCMTX potrebbe comunque esplodere al lancio, spinto dall’interesse dei trader e da una possibile nuova fase rialzista del Bitcoin.

*Questo articolo è stato pagato. Cryptonomist non ha scritto l’articolo né testato la piattaforma.

Massimo De Vincenti
Massimo De Vincenti
Laureato in Economics and Business presso l’Università Luiss di Roma, Massimo ha conseguito anche un Master in Amministrazione, Finanza e Controllo. Trader e analista esperto nel campo delle criptovalute e della finanza decentralizzata, è consulente tecnologico appassionato di innovazione ed evoluzione digitale, relatore anche per seminari o approfondimenti tematici nell'ambito fintech e crypto.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS