HomeCriptovaluteNews e prezzi della crypto di Telegram Toncoin (TON)

News e prezzi della crypto di Telegram Toncoin (TON)

Continua la nostra rubrica di news e prezzi relativa al mondo crypto: l’asset che andremo ad analizzare oggi è la famosa crypto adottata dal network di messaggistica Telegram, Toncoin (TON). 

Prezzi e statistiche di mercato dalla crypto adottata da Telegram: TON

Il Toncoin (TON) è una criptovaluta che rappresenta una parte del progetto Ton, sviluppato da Telegram, il noto servizio di messaggistica istantanea. 

Questa criptovaluta è stata creata per alimentare la rete blockchain Ton, che mira a fornire una piattaforma per servizi decentralizzati e applicazioni blockchain. 

Il progetto Ton è stato concepito con l’obiettivo di superare le limitazioni delle reti blockchain esistenti, come Bitcoin ed Ethereum, attraverso l’implementazione di una tecnologia Proof-of-Stake (PoS).

Toncoin è stato oggetto di attenzione e discussione nella comunità criptovalutaria per via del suo legame con Telegram, un’applicazione di messaggistica molto popolare. 

Questo legame ha contribuito a suscitare interesse intorno alla criptovaluta, ma è importante notare che il progetto Ton ha subito delle vicissitudini e cambiamenti nel corso del tempo. 

È essenziale approfondire la ricerca su Toncoin e il progetto Ton per ottenere informazioni più dettagliate, dato che il panorama delle criptovalute è in continua evoluzione.

Il Toncoin, noto con il ticker TON, ha sperimentato una diminuzione del suo valore nel corso dell’ultima settimana. 

I dati di mercato indicano che il prezzo attuale si attesta a 1,95 USD per TON. Questo valore rappresenta una riduzione significativa rispetto al massimo storico di 5,84 USD, con una diminuzione del 66,53%. 

Nell’ultima ora, il prezzo è aumentato del 0,07%, mentre nelle ultime 24 ore ha subito una decrescita del 0,46%. Nel periodo di una settimana, il prezzo è sceso del 1,51%.

Riguardo all’offerta in circolazione, attualmente, ci sono 3.431.892.087,62 TON disponibili sul mercato. La capitalizzazione di mercato del Toncoin ammonta a 6,7 miliardi di USD, con un volume di scambi di 15,1 milioni di USD nelle ultime 24 ore. 

Questi dati riflettono l’andamento recente di Toncoin sul mercato delle criptovalute, evidenziando le variazioni significative nel suo valore.

Il Guinnes World Record che la TON Foundation vuole battere

La TON Foundation ha annunciato un ambizioso obiettivo, ossia conquistare il Guinness World Record come la blockchain più veloce del mondo. 

Questo proposito è stato reso pubblico l’11 ottobre dalla Open Network Foundation (TON Foundation), che ha avviato il processo per ottenere il riconoscimento ufficiale dal Guinness World Records per questa impresa straordinaria. 

Il test delle prestazioni della rete pubblica è previsto per il 31 ottobre 2023 alle 15:00 UTC e rappresenta un passo cruciale verso la validazione della velocità, affidabilità e scalabilità della blockchain.

Il percorso di crescita della blockchain TON è stato impressionante dal 2022. La base di utenti è cresciuta in modo esponenziale, passando da 170.000 a una straordinaria cifra di 3,5 milioni di indirizzi. 

Questo notevole incremento è stato accompagnato da un aumento del numero di nodi validatori TON, che oggi ammontano a 350, rendendo la rete più decentralizzata e estesa in oltre 25 paesi.

Nonostante questa rapida espansione, la blockchain TON ha dimostrato di possedere una notevole affidabilità. Non sono state registrate interruzioni significative della rete fino ad oggi, mettendo in luce la solidità e la capacità di scalabilità della blockchain TON. 

Mentre continua a evolversi e a competere per il titolo di blockchain più veloce al mondo, rappresenta una forza inarrestabile nello spazio blockchain. La comunità globale della blockchain è in trepidante attesa dei risultati di questa competizione epocale.

Per portare a termine questa audace impresa, la TON Foundation ha stretto una collaborazione con Alibaba Cloud e altri attori chiave. 

Questa partnership prevede il lancio di una rete blockchain TON dedicata per i test delle prestazioni, che coinvolgerà 256 server di nodi validatori. L’intero evento di prova sarà trasmesso in diretta su live.ton.org, consentendo agli interessati di seguirlo in tempo reale.

La TON Foundation sottolinea l’importanza di considerare l’evento come un’opportunità educativa

Anatoly Makosov, Core Development Lead della TON Foundation, ha espresso con entusiasmo l’attesa per il 31 ottobre 2023, quando si potrà confermare la posizione di leadership tecnica della blockchain TON, in particolare per quanto riguarda la sua capacità di scalare. 

Questo rappresenta il primo test pubblico su larga scala delle prestazioni di TON, e l’attesa per i risultati è palpabile in tutta la comunità.

Inoltre, la TON Foundation ha recentemente collaborato con Telegram e MEXC per portare la decentralizzazione all’ampia massa di utenti. 

Questa partnership ha dato vita a “TON Space,” un portafoglio crittografico self-custodial che è stato integrato direttamente in Telegram, offrendo accesso prioritario ai progetti e ai partner TON sulla piattaforma pubblicitaria globale di Telegram, Telegram Ads.

Nel frattempo, MEXC Ventures, una sussidiaria di MEXC, uno dei principali exchange globali di criptovalute, ha effettuato un notevole investimento nell’Open Network, segnando un significativo impegno finanziario nell’ecosistema TON. 

Questo accordo comprende anche una partnership strategica con la TON Foundation. MEXC fornirà servizi di marketing e supporto promozionale per i progetti basati su TON, nonché un servizio di prestito di garanzie TON e l’eliminazione delle commissioni di trading relative al token TON.

Justin Hyun, Director of Growth presso la TON Foundation, ha espresso il suo entusiasmo per questa partnership con MEXC, sottolineando il reciproco impegno per agevolare l’accesso globale all’ecosistema decentralizzato Web3 all’interno di Telegram.

Queste partnership sono un chiaro indicatore dell’impegno costante della TON Foundation nell’introdurre la tecnologia decentralizzata alla massa.

L’integrazione del wallet TON su Telegram

Telegram ha annunciato l’integrazione del portafoglio crypto denominato TON Space, svolgendo un ruolo significativo nell’espansione del suo impatto nel settore delle criptovalute. 

In un momento in cui il mondo crypto continua a maturare, questa mossa rappresenta un passo sostanziale per la celebre piattaforma di messaggistica, che vanta una base di utenti di 800 milioni di attivi al mese. 

Il portafoglio cripto auto-custodiale, sviluppato dalla Open Network Foundation, un’organizzazione inizialmente connessa ai fondatori di Telegram, è stato annunciato durante la conferenza crypto Token2049 a Singapore, una manifestazione che ha attirato oltre 10.000 partecipanti.

TON Space, il portafoglio in questione, sarà presto disponibile a livello globale, sebbene vi siano alcune eccezioni, tra cui gli Stati Uniti, paese che ha adottato una posizione rigorosa nei confronti dell’industria cripto, arrivando a promuovere l’uso di geofence per limitare l’accesso agli utenti di diverse applicazioni legate alle criptovalute. 

Nonostante queste restrizioni, l’annuncio dell’integrazione ha generato un incremento del 7% nel prezzo della moneta TON.

L’importanza di questa integrazione va oltre il mero aspetto finanziario. Essa segna una rinascita delle ambizioni di Telegram nel settore delle criptovalute, dopo una serie di battaglie legali con la SEC che l’avevano costretta a separarsi dalla fondazione blockchain nel 2020. 

La rinnovata collaborazione tra Telegram e la TON Foundation è ora finalizzata alla costruzione dell’infrastruttura Web3 sulla nota piattaforma di messaggistica. 

Questo sforzo mira a risolvere i problemi di onboarding per gli utenti e a creare un passaggio agevole verso il mondo delle criptovalute per l’intera comunità di Telegram.

Inoltre, i progetti basati sulla blockchain TON avranno un vantaggio sostanziale, ottenendo accesso prioritario alla piattaforma pubblicitaria di Telegram, Telegram Ads.

Ciò comporterà un aumento significativo della visibilità e potrebbe attirare una vasta nuova audience nel mondo delle criptovalute. 

RELATED ARTICLES

MOST POPULARS