HomeNFTL’acquisto di EtherRock 95 a 100 Ethereum: news nel mondo degli asset...

L’acquisto di EtherRock 95 a 100 Ethereum: news nel mondo degli asset NFT

NFT news: EtherRock 95 cattura l’attenzione del comparto blockchain con una vendita a 100 Ethereum (ETH), ovvero $209.990, come confermato anche sul social X (ex Twitter). 

Vediamo di seguito tutti i dettagli della notizia. 

Ethereum: la frenesia degli NFT continua con EtherRock 95 

Come anticipato, nel tumultuoso mondo degli asset digitali non fungibili (NFT), una pietra virtuale, conosciuta come EtherRock 95, ha recentemente catturato l’attenzione della comunità con una vendita straordinaria a 100 ETH, equivalente a $209.990. 

Questo enigmatico acquisto ha sollevato interrogativi sulla crescente valutazione degli NFT e sulla percezione di valore nel mercato delle criptovalute. Inoltre, dimostra come gli investitori sono disposti a pagare prezzi stratosferici per pezzi digitali unici. 

Sottolineiamo che, questa pietra virtuale, tra le prime emesse sulla blockchain Ethereum, ha ora stabilito un nuovo record di spesa nell’ambito degli NFT.

Tuttavia, mentre alcuni vedono queste transazioni come una forma di espressione artistica digitale, altri sollevano dubbi sulle valutazioni eccessive nel mercato degli NFT

L’acquisto di EtherRock 95 sottolinea la crescente popolarità e volatilità di questo settore, aprendo un dibattito su quanto il mondo sia disposto a pagare per l’unicità e la rarità nel regno digitale.

Breve storico sul fenomeno NFT EtherRocks 

EtherRock, le cosiddette “rocce domestiche da compagnia” sono una collezione NFT che nasce nel lontano 2017. Come abbiamo già detto, a collezione è una delle prime emesse sulla blockchain Ethereum, nata poco dopo il lancio dei CryptoPunks nel giugno 2017. 

Ogni EtherRock presenta un’immagine statica di una pietra, con token identici per forma e dimensione, differenziandosi solo per il colore.

Solo 100 EtherRocks sono stati coniati, con gli smart contract implementati il 25 dicembre 2017. Inoltre, i dati di Etherscan indicano che il primo EtherRock è stato ceduto il 26 dicembre 2017 per 0,099 ETH, equivalente a circa $300 all’epoca.

Negli anni successivi, solo una ventina di rocce è stata venduta, ma la seguente esplosione del mercato NFT ha innescato poi l’impennata dei prezzi. 

Infatti, dopo vendite costanti nella prima metà del 2021, gli investitori si sono affrettati ad acquisire le rimanenti EtherRocks, portando i prezzi su mercati secondari da 31 ETH ($96.100) a un incredibile 626.262 ETH (circa 1,9 miliardi di dollari).

CryptoPunks: la resurrezione degli NFT e la nuova vitalità del mercato

Il settore dei token non fungibili (NFT) ha attraversato un periodo di calo delle attività di trading dall’inizio dell’anno, ma al momento sembra vivere una trasformazione positiva degna di nota. 

Uno degli elementi chiave che sta guidando questa ripresa, secondo i dati on-chain, è la collezione di token non fungibili CryptoPunks. Come sappiamo, CryptoPunks, una serie di 10,000 personaggi pixel art unici sulla blockchain di Ethereum, ha goduto di ampi consensi e fervente attenzione dei collezionisti per diversi anni. 

Tuttavia, negli ultimi mesi, la collezione ha registrato un interesse relativamente basso in concomitanza con la generale contrazione del mercato NFT. Ma adesso qualcosa è cambiato. 

Secondo i dati di IntoTheBlock, un’azienda di analisi blockchain, il volume degli scambi per la collezione NFT di CryptoPunks è aumentato significativamente, passando da 200,000 dollari a oltre 3 milioni di dollari nella settimana precedente.

Ricordiamo che il volume degli scambi è una metrica critica per misurare l’interesse di mercato, l’attività di trading e la liquidità di una collezione di token non fungibili. 

Pertanto, gli elevati volumi di scambio suggeriscono spesso un aumento della liquidità e una crescente domanda di NFT all’interno di una collezione. Dunque, la resurrezione dei CryptoPunks potrebbe essere un segnale di nuova vitalità nel mercato NFT.

In aggiunta, l’aumento del volume delle transazioni per la collezione CryptoPunks ha portato a un notevole aumento del 1,000% nel volume delle vendite. 

Secondo le statistiche fornite da CryptoSlam, questa raccolta si posiziona al vertice delle collezioni NFT basate su Ethereum per quanto riguarda il volume di vendite.

Un ulteriore indicatore della crescente richiesta di token non fungibili CryptoPunks è il costante aumento del prezzo minimo. Al momento, il valore minimo di questa collezione di NFT è salito a circa 59.4 ETH, registrando un aumento di circa il 27% nell’arco degli ultimi sette giorni.

Alessia Pannone
Alessia Pannone
Laureata in scienze della comunicazione e attualmente studentessa del corso di laurea magistrale in editoria e scrittura. Scrittrice di articoli in ottica SEO, con cura per l’indicizzazione nei motori di ricerca, in totale o parziale autonomia.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS