HomeSponsoredEthereumPow oggi corregge, ma ETHW è a +70% in 7 giorni

EthereumPow oggi corregge, ma ETHW è a +70% in 7 giorni

SPONSORED POST*

EthereumPow (ETHW) nasce da un hard fork di Ethereum, in seguito al passaggio dal PoW al PoS di ETH, per cui garantisce transazioni sicure e veloci. Negli ultimi tempi il token ha visto una crescita notevole: +121,87% in un anno e, nonostante la correzione di oggi, registra circa il 70% in più in una settimana.

Quali sono le motivazioni di questo boom di ETHW? Molto si deve al sentiment positivo del mercato, dovuto tra l’altro anche all’attesa per l’approvazione degli ETF spot su BTC. E, a proposito di ETF spot, c’è chi punta tutto anche su quelli su Ethereum: il nuovo progetto ETHETF infatti vuole seguirne le tappe e far aumentare il valore del suo token.

EthereumPow: di cosa si tratta?

In prima battuta, Ethereum si basava sul meccanismo di consenso Proof-of-Work, PoW, lo stesso di Bitcoin ma, nel 2022, la rete passò al Proof-of-Stake, PoS: questa modifica non piacque a molti miner, che decisero di creare un hard fork di Ethereum, dando vita proprio a EthereumPow.

Il suo sviluppo è stato guidato da Chandler Guo, con il sostegno di Justin Sun e di altri miner: in sostanza EthereumPow altro non è se non una copia di Ethereum prima del Merge, infatti ha replicato tutte le funzioni della blockchain di derivazione, riproducendo anche gli smart contract esistenti.

Boom di EthereumPow: cosa sta accadendo?

Negli ultimi tempi stiamo assistendo a un aumento esponenziale del token ETHW: nell’ultimo anno è salito del 120% circa. A cosa può essere attribuito il boom di EthereumPow?

In primis c’è sempre il sentiment generale che caratterizza in questo momento il mercato, ma ci sono da considerare anche fattori come i progressi tecnologici, gli aggiornamenti e le funzionalità migliorate del token, che rafforzano ulteriormente la sua attrattiva per gli investitori.

Il token è anche ricco di utilità e si applica a diversi settori, come la finanza o le app decentralizzate: ETHW ha una grande versatilità e una potenzialità che ne diffonde l’adozione. 

Fattori come la scalabilità, l’interoperabilità e la comunità molto attiva la posizionano favorevolmente rispetto ad altre criptovalute: la sua community, in particolare, contribuisce in modo significativo alla sua crescita. 

Gli sforzi di sviluppo continui, gli aggiornamenti frequenti e la reattività al feedback della comunità ne aumentano la credibilità e l’attrattiva per gli investitori. Tuttavia, come per altre criptovalute, ci sono da considerare tutti i fattori che possono influire sul suo valore, per cui è sempre bene diversificare il proprio crypto wallet.

Un progetto collegato a Ethereum, e in particolare all’approvazione degli ETF spot, è ETHETF, che punta a far crescere il suo token grazie a questo evento.

ETHETF: il nuovo progetto collegato agli ETF spot su Ethereum

ETHETF è un nuovo asset digitale lanciato da poco su Uniswap e che vuole aiutare i trader a capitalizzare l’approvazione degli ETF spot su ETH. Nel momento del lancio è balzato a +186% nei primi 10 minuti e, anche se oggi ha perso un po’ di quota, il sentiment generale è molto positivo nei suoi confronti.

Infatti Ethereum, nel momento in cui BlackRock ha presentato domanda per un ETF spot su ETH, è salito di valore e ha superato quota $2.000: lo scorso 9 novembre il Nasdaq ha infatti depositato tutta la documentazione relativa alla richiesta di BlackRock presso la SEC.

Alla stregua di un altro progetto relativo agli eTF spot su Bitcoin, Bitcoin ETF, ETHETF vuole offrire agli investitori l’opportunità di guadagnare tramite l’approvazione degli ETF su Ethereum: per ogni transazione, viene bruciato infatti il 2%, allo scopo di diminuire l’offerta e far salire il valore del token. 

In seguito all’approvazione degli ETF spot su ETH il burning del 2%, che è una tassa su ogni transazione, verrà eliminato.

Il progetto ha una fornitura totale è pari a 1 miliardo di token, dei quali il 95% è destinato a fornire liquidità ai DEX, mentre il restante 5% è pensato per i listing sui CEX. Non è stata inoltre prevista una prevendita ma il token è stato subito listato, per evitare manipolazioni e consentire a tutti i trader di entrare nel progetto allo stesso livello.

ETHETF funziona sulla blockchain di Ethereum ed è di tipo ERC-20: per acquistarlo basta collegare il proprio crypto wallet al DEX Uniswap oppure seguire la procedura presente sul sito ufficiale del progetto, tenendo presente che ci sarà da corrispondere una gas fee di $20, che dovrete avere di riserva nel vostro wallet. 

Come accadrà per l’approvazione degli ETF spot su Bitcoin, che andranno a influire sul valore di BTC, anche quella degli ETF spot su ETH farà lo stesso, per cui è bene considerare l’investimento in questo progetto.

*Questo articolo è stato pagato. Cryptonomist non ha scritto l’articolo né testato la piattaforma.

Massimo De Vincenti
Massimo De Vincenti
Laureato in Economics and Business presso l’Università Luiss di Roma, Massimo ha conseguito anche un Master in Amministrazione, Finanza e Controllo. Trader e analista esperto nel campo delle criptovalute e della finanza decentralizzata, è consulente tecnologico appassionato di innovazione ed evoluzione digitale, relatore anche per seminari o approfondimenti tematici nell'ambito fintech e crypto.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS