HomeSponsoredBitcoin ETF, la nuova criptovaluta stake to earn raccoglie $2 milioni in...

Bitcoin ETF, la nuova criptovaluta stake to earn raccoglie $2 milioni in prevendita

SPONSORED POST*

Il nuovo token Bitcoin ETF sfrutta l’hype del momento e raggiunge $2 milioni in prevendita: il token BTCETF, infatti, è stato creato per permettere a tutti di avere accesso in maniera indiretta all’approvazione degli ETF spot su BTC e a tutte le fasi successive a questa.

Le previsioni tecniche su Bitcoin sono state molte di recente, in media tutte rialziste e anche di molto: eventi come l’halving del 2024 e proprio questa approvazione dei vari ETF spot potrebbero infatti portare il token a raggiungere vette molto alte, cosa della quale beneficerebbero anche gli investitori in Bitcoin ETF.

Per capire meglio di cosa si tratta, analizziamo le caratteristiche del progetto e vediamo come partecipare alla presale, che ora vede un BTCETF a $0,006.

Bitcoin ETF: i cinque traguardi e il burning dei token

Il progetto Bitcoin ETF si basa sul raggiungimento di cinque traguardi, che riguardano tutte le tappe da perseguire dal momento dell’approvazione degli ETF spot su BTC. Per ogni traguardo raggiunto, ci sarà il burning del 5% dei token, in modo da ridurre l’offerta e andare a influire sul valore di BTCETF.

Per l’esattezza, la parte riservata a questo evento è il 25% della fornitura totale, ovvero ben 525.000.000 token. Inoltre anche le fee sulle vendite di BTCETF si ridurranno per ogni step raggiunto, partendo dal 5% e fino al totale azzeramento, con il perseguimento dell’ultimo.

I traguardi sono i seguenti: BTCETF raggiunge $100 milioni di volume di trading; gli ETF spot su BTC vengono approvati; il primo ETF spot su BTC viene lanciato; il patrimonio gestito dall’ETF su BTC (AUM) raggiunge $1 miliardo; il valore di BTC arriva a $100.000.

Il team ha anche previsto un altro modo per permettere ai suoi investitori di guadagnare: lo staking, ovvero il blocco di BTCETF, per ottenere un introito passivo. In questo momento è possibile contare su un APY del 121%.

Il team afferma infatti che: “Bitcoin ETF (BTCETF) è un token ERC-20 che può essere messo in staking per guadagnare ricompense passive a un tasso dinamico. È stato creato per celebrare l’arrivo anticipato degli ETF spot su Bitcoin nei mercati finanziari statunitensi.”

Bitcoin ETF: un progetto nelle mani della community

Il team del progetto scommette sulla prossima approvazione degli ETF spot su BTC per sfruttare l’hype suscitato da questo evento al fine di far crescere il token. Oltre all’evento di burning, previsto dalla roadmap, il progetto conta su una tokenomica che prevede una fornitura totale pari a 2.100.000.000 di BTCETF.

Il 40% dell’offerta totale è disponibile in prevendita, in questo momento al costo di $0,006 per BTCETF, una cifra che, nelle fasi successive (in tutto 10), andrà ad aumentare, in quanto segue il meccanismo di prezzo crescente per cui, chi è interessato, acquistando prima ha un ritorno maggiore.

Il 25% è poi destinato alle ricompense per la comunità e un altro 25%, come detto in precedenza, al burning; l’ultimo 10% è invece destinato a garantire la liquidità sugli exchange. Vista la distribuzione dei token, appare chiaro che il progetto è incentrato sulla community, come altri in precedenza, e che quindi punta tutto sulla costruzione di una solida base di utenti.

Come partecipare alla prevendita di BTCETF

Per approfittare di questo accesso indiretto agli ETF spot su BTC, basta partecipare alla prevendita di Bitcoin ETF, che ha appena superato la soglia dei $2 milioni: per farlo è sufficiente avere a disposizione un crypto wallet, compatibile con i token ERC-20, come Metamask e Wallet Connect.

Il wallet dovrà essere collegato alla presale, visitando il sito ufficiale del progetto e facendo clic su Connect Wallet. Per comprare i token BTCETF occorre in seguito inserire la quantità di token da acquistare, tramite ETH, USDT, BNB, MATIC o una carta bancaria.

Infine basterà cliccare sul pulsante Buy Now per procedere all’acquisto. Al termine della prevendita, si dovrà tornare sul sito ufficiale di Bitcoin ETF e fare clic su Claim Token, per trasferirli sul proprio wallet oppure fare staking per ottenere dei guadagni in più.

Le prospettive per il token appaiono buone, specialmente se, come si spera, l’approvazione degli ETF spot avverrà nei primi mesi del 2024.

*Questo articolo è stato pagato. Cryptonomist non ha scritto l’articolo né testato la piattaforma.

Massimo De Vincenti
Massimo De Vincenti
Laureato in Economics and Business presso l’Università Luiss di Roma, Massimo ha conseguito anche un Master in Amministrazione, Finanza e Controllo. Trader e analista esperto nel campo delle criptovalute e della finanza decentralizzata, è consulente tecnologico appassionato di innovazione ed evoluzione digitale, relatore anche per seminari o approfondimenti tematici nell'ambito fintech e crypto.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS