HomeCriptovaluteUna guida completa sul bridge veloce e sicuro da BNB a Ethereum...

Una guida completa sul bridge veloce e sicuro da BNB a Ethereum (ETH) 

Il bridging dei token BNB BEP-20 verso la rete Ethereum (ETH) apre nuove strade agli utenti che cercano una maggiore liquidità, l’accessibilità alle applicazioni DeFi, una maggiore sicurezza e una migliore interoperabilità. 

Questa guida illustra un processo semplificato per il bridging dei token da Binance Smart Chain (BSC) a Ethereum (ETH) in quattro semplici passi.

I vantaggi del bridge BNB a ETH

Aumento della liquidità:

Il passaggio dei token ERC-20 alla blockchain di Ethereum amplifica significativamente la liquidità, attenuando la volatilità dei prezzi associata ai mercati più piccoli. Un pool di liquidità più ampio garantisce transazioni di token più fluide, offrendo agli utenti una maggiore flessibilità di trading.

Maggiore accessibilità:

Con la transizione dei token BEP-20 alla blockchain di Ethereum, gli utenti hanno accesso a un più ampio spettro di applicazioni e servizi della DeFi. Questi comprendono i protocolli di prestito, staking e trading, creando opportunità che potrebbero non essere disponibili sulla BNB Chain, diversificando così l’impegno degli utenti nell’ecosistema della finanza decentralizzata.

Sicurezza:

L’utilizzo della solida sicurezza della rete Ethereum garantisce una maggiore decentralizzazione e sicurezza dei fondi degli utenti. La blockchain di Ethereum, rinomata per la sua resilienza, diventa una base affidabile per salvaguardare gli asset durante il processo di bridging.

Interoperabilità:

Il bridging dei token BEP-20 alla blockchain di Ethereum favorisce una maggiore interoperabilità tra le due reti. Gli utenti possono trasferire i token senza problemi, facilitando un’esperienza più fluida tra le diverse funzionalità offerte da Binance Smart Chain ed Ethereum.

Come trasferire BNB a ETH in 4 facili passi

Fase 1 – Collegare il wallet

Visitate il bridge di Binance (con annesso login) e collegate il vostro portafoglio, che supporta una serie di opzioni. Scegliere il portafoglio contenente i token da collegare.

Fase 2 – Selezionare le catene e i token

Scegliere la catena di origine (BNB) e la blockchain di destinazione (Ethereum). Selezionare il token specifico dal menu a tendina o incollare l’indirizzo del contratto se non è presente nell’elenco. 

Fase 3 – Impostazione delle tariffe del gas

Selezionare la quantità di gas desiderata per i token ponte, che influisce sulla velocità e sui costi delle transazioni. Le impostazioni consigliate sono standard o alte per ottenere risultati di bridging ottimali.

Passo 4 – Confermare la transazione e ottenere i token

Esaminare i dettagli della transazione, compresi i portafogli, le tariffe del gas e i token. Confermare la transazione e attendere l’elaborazione. Una volta completata, i token sono stati trasferiti con successo a Ethereum.

Come calcolare le commissioni di gas?

Per calcolare le commissioni sul gas per una transazione da BNB a Ethereum, determinare il prezzo del gas e il limite di gas. 

Moltiplicare il prezzo del gas per il limite del gas per ottenere la tariffa totale del gas. I prezzi del gas possono fluttuare, quindi è bene regolarsi di conseguenza per un’elaborazione tempestiva.

Riducete al minimo i costi adottando una strategia a basso prezzo del gas, confrontando le tariffe dei vari servizi di bridge e considerando fattori come la reputazione e la sicurezza. Bilanciare l’efficacia dei costi con l’affidabilità per ottenere un bridge ottimale.

Conclusioni

Un bridge blockchain facilita il movimento di asset senza soluzione di continuità tra blockchain, consentendo agli utenti di sfruttare ecosistemi diversi. I bridge decentralizzati e centralizzati offrono caratteristiche diverse, garantendo flessibilità nei trasferimenti di asset.

Il passaggio dei token BEP-20 dalla Smart Chain di Binance a Ethereum sblocca una serie di vantaggi, tra cui una maggiore liquidità, l’accessibilità alla DeFi, una maggiore sicurezza e l’interoperabilità. Gli utenti possono navigare senza problemi in entrambi gli ecosistemi, massimizzando i potenziali vantaggi offerti da ciascuna blockchain.

RELATED ARTICLES

MOST POPULARS