HomeSponsoredSolana in crescita: ecco come guadagnare SOL giocando

Solana in crescita: ecco come guadagnare SOL giocando

SPONSORED POST*

Solana continua a essere il protagonista del momento: dal Solana Trust di Grayscale in salita a SOL che raddoppia il suo valore dall’inizio di ottobre, scambiato a $61,42, con una crescita di oltre il 341% in un anno.

Ecco perché sempre più investitori sono interessati a guadagnare token SOL: per farlo basta anche giocare a uno dei tanti play-to-earn basati su Solana, che ricompensano con SOL o con altri token dell’ecosistema, che possono essere poi scambiati con SOL.

Ecco quali sono i cinque più interessanti, per partecipare ai quali è necessario acquistare un NFT. Un’alternativa a questa, che prevede la possibilità di guadagnare con le scommesse su giochi virtuali e lo staking, è il progetto Meme Kombat, attualmente in prevendita, il cui token MK ha superato $2,2 milioni.

I giochi play-to-earn per guadagnare SOL

Ecco un elenco dei cinque giochi più interessanti, che permettono di guadagnare SOL divertendosi.

Ev.io

Ev.io | Web Gaming Wiki | Fandom

Ev.io è un gioco sparatutto in prima persona (FPS), che permette di guadagnare criptovaluta mentre giochi, aumentando il divertimento e portandolo a un nuovo livello. Anche se è un gioco gratuito, per parteciparvi è necessario acquistare un NFT per guadagnare la valuta “e” e trasformarla in SOL.

Ev.io permette anche di guadagnare BONK, un altro token di Solana, quindi le possibilità di avere un introito sono molte.

Stepn

Stepn è in realtà un move-to-earn, che prende spunto dalle app di tracciamento delle attività fisiche, e che ricompensa i suoi utenti con le criptovalute. Qui è possibile guadagnare i token GST e poi convertirli in SOL.

Anche in questo caso, sarà necessario acquistare un NFT (qui un paio di scarpe da ginnastica) per iniziare.

Aurory

In Aurory si possono guadagnare invece token AURY basati su Solana, ma anche qui sarà possibile iniziare solo se si possiede un NFT. Il gioco, ispirato a Pokémon, si svolge su Solana e Arbitrum.

I giocatori di Aurory guadagnano token secondari in-game (off-chain) combattendo contro le creature NFT Nefties, che vengono poi automaticamente convertiti in token AURY e assegnati ai giocatori.

Di recente il team ha introdotto anche i premi dovuti a chi vince nella modalità PvP (giocatore contro giocatore) e il meccanismo di staking, per chi blocca i propri token, che ricompensa con token AURY.

Star Atlas: SAGE Labs

ATMTA, sviluppatore conosciuto per Star Atlas, del quale sta realizzando la versione completa, ha da poco lanciato un nuovo gioco web Solana on-chain: SAGE Labs. Qui i giocatori possono guadagnare dei Golden Ticket, che permettono di partecipare alle estrazioni di token crypto e oggetti di gioco, per un valore totale di $1,35 milioni.

Nel proprio wallet Solana si dovranno avere SOL o ATLAS per giocare: un investimento, visto l’alto valore dei premi.

DeFi Land

DeFi Land mette insieme l’esperienza di simulazione in territorio agricolo con i premi di un play-to-earn, oltre a consentire di effettuare transazioni di token crypto tramite protocolli DeFi. Qui sarà necessario possedere degli specifici NFT, allo scopo di sbloccare, per esempio, la versione play-to-earn dei giochi di pesca, tiro e raccolta.

Il gioco offre la possibilità di guadagnare dei token anche per prendersi cura degli animali, denominati GOLDY e basati su Solana. Infine DeFi Land consente anche ai giocatori di interagire con i protocolli DeFi per guadagnare denaro al fine di acquistare e mettere i token in staking.

Meme Kombat è il nuovo progetto che permette di guadagnare con lo stake-to-earn e le scommesse su giochi virtuali

Una valida alternativa a questi play-to-earn è il nuovo progetto Meme Kombat, che è in prevendita e che ha superato il traguardo di $2,2 milioni, dimostrando l’interesse degli investitori.

Il progetto infatti permette ai suoi utenti di guadagnare mettendo in stake il token nativo MK, attualmente in presale al costo di $0,214; in questo modo gli investitori possono ottenere un introito passivo, con un APY in questo momento al 399%.

Il bello è che Meme Kombat mette subito in staking i token dei primi investitori, permettendo loro di ottenere subito un guadagno e senza dover attendere il termine della prevendita.  

Inoltre il progetto prevede la creazione di battaglie virtuali tra i principali protagonisti delle meme coin, usando l’intelligenza artificiale: è possibile scommettere sull’esito degli incontri con tre modalità differenti, che ogni utente può utilizzare quando vuole.

Come altri prima di lui, Meme Kombat punta alla costruzione di una solida community di utenti, da raggiungere tramite collaborazioni con gli influencer del settore delle criptovalute e grazie al continuo aggiornamento del gameplay, con il lancio delle stagioni 1 e 2 e il miglioramento delle funzioni di gioco.

La tokenomica prevede che l’offerta totale di MK sia distribuita così: il 50% è destinato alla presale; il 30% è dedicato allo staking e alle ricompense per gli scontri virtuali, il 10% a fornire liquidità sui DEX e l’ultimo 10% ai premi per la comunità.

Meme Kombat, a detta degli esperti del settore, può vedere MK fare almeno 10x con il listing ma, visto la sua appartenenza a un settore in crescita, quello del GameFi, ha buone prospettive future.

*Questo articolo è stato pagato. Cryptonomist non ha scritto l’articolo né testato la piattaforma.

Massimo De Vincenti
Massimo De Vincenti
Laureato in Economics and Business presso l’Università Luiss di Roma, Massimo ha conseguito anche un Master in Amministrazione, Finanza e Controllo. Trader e analista esperto nel campo delle criptovalute e della finanza decentralizzata, è consulente tecnologico appassionato di innovazione ed evoluzione digitale, relatore anche per seminari o approfondimenti tematici nell'ambito fintech e crypto.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS