HomeSponsoredETF Spot Bitcoin: la SEC potrebbe approvarli domani

ETF Spot Bitcoin: la SEC potrebbe approvarli domani

*SPONSORED POST

Secondo un recente rapporto di Reuters sugli ETF, alcune fonti hanno rivelato che la Securities and Exchange Commission (SEC) potrebbe emettere un verdetto domani o mercoledì, dando la possibilità agli asset manager di lanciare gli ETF Spot già dalla prossima settimana.

La SEC aveva stabilito come data del verdetto il 25 gennaio 2024, ma le fonti ritengono che l’ente statunitense potrebbe informare Blackrock, Grayscale e gli altri asset manager prima del 10 gennaio.

La community cripto attende con trepidazione l’approvazione degli ETF Spot di Bitcoin, in quanto può far aumentare esponenzialmente il valore del Bitcoin.

La crescita del Bitcoin inoltre, può trainare le altcoin e generare una nuova fase rialzista del mercato delle criptovalute

Al momento il Bitcoin ha un valore di circa 42.600 dollari. Alcuni analisti ritengono che gli ETF Spot possano far arrivare l’asset a 60.000 dollari entro la fine del 2024.

Inoltre, l’halving previsto per la primavera potrebbe spingere ulteriormente il valore del BTC, grazie alla diminuzione delle ricompense del mining che porterà a una riduzione dell’offerta di token sul mercato e a un aumento della domanda per quelli rimasti.

L’halving inoltre, può dare spazio a nuove soluzioni per il mining come Bitcoin Minetrix, una piattaforma di cloud mining basata sulla meccanica Stake-To-Mine.

Bitcoin Minetrix

Bitcoin Minetrix è un servizio di cloud mining in presale con un token nativo, il BTCMTX.  Solitamente, il cloud mining richiede agli utenti di accettare contratti vincolanti poco convenienti e di pagare cifre fisse per ottenere hashrate, ovvero la potenza di calcolo necessaria per il mining del Bitocin.

Bitcoin Minetrix invece non proporrà alcun contratto, in quanto consentirà ai suoi utenti di generare hashrate tramite lo staking del token nativo BTCMTX.

Nello specifico, con l’innovativa meccanica Stake-To-Mine gli utenti riceveranno crediti di mining mettendo in stake i loro BTCMTX. Questi crediti, sotto forma di token ERC-20 non scambiabili, si dovranno bruciare in modo da generare hashrate.

Più crediti di mining si bruceranno e più hashrate si potrà ottenere, aumentando la possibilità di ricevere ricompense in BTC sulla piattaforma di cloud mining Bitcoin Minetrix.

Oltre a non presentare alcun tipo di contratto, Bitcoin Minetrix conferisce ai titolari del BTCMTX la piena proprietà. Di conseguenza sarà possibile vendere, mettere in stake e prelevare i propri token in qualsiasi momento, senza l’intervento di terze parti.

Per gestire lo staking, il burning e l’hashrate, il team di Bitcoin Minetrix svilupperà una pratica dashboard, utilizzabile sia su desktop, sia su dispositivi portatili.

Bitcoin Minetrix ha raccolto più di 7 milioni di dollari in presale, attirando i trader interessati al cloud mining. Al momento è possibile comprare il BTCMTX a 0,0126 dollari, collegando il proprio wallet al sito ufficiale della presale.

I token comprati con ETH, USDT o carta di credito verranno messi subito in staking, per ottenere ricompense passive in BTCMTX in base all’APY, attualmente all’89%.

L’obiettivo degli sviluppatori è raccogliere 15 milioni di dollari in presale, per poter allestire il servizio di cloud mining eabilitare lo Stake-To-Mine.

Per quanto riguarda la tokenomics, Bitcoin Minetrix ha un’offerta totale di 4.000.000.000 BTCMTX. Il 42,5% verrà usato per la presale, mentre il 35% per il marketing. Il 12,5% è stato destinato alle ricompense di staking, mentre per il restante 10% andrà ai premi per la community.  

Il team di Bitcoin Minetrix ha preparato un Minedrop di 30.000 dollari in BTCMTX, da distribuire tra 10 vincitori. Per partecipare al Minedrop basta eseguire alcuni task elencati sul sito web del progetto.

*Questo articolo è stato pagato. Cryptonomist non ha scritto l’articolo né testato la piattaforma.

Massimo De Vincenti
Massimo De Vincenti
Laureato in Economics and Business presso l’Università Luiss di Roma, Massimo ha conseguito anche un Master in Amministrazione, Finanza e Controllo. Trader e analista esperto nel campo delle criptovalute e della finanza decentralizzata, è consulente tecnologico appassionato di innovazione ed evoluzione digitale, relatore anche per seminari o approfondimenti tematici nell'ambito fintech e crypto.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS