HomeSponsoredInnovatori tra le criptovalute nel 2024: Rebel Satoshi, Arbitrum, TRON - valutazione...

Innovatori tra le criptovalute nel 2024: Rebel Satoshi, Arbitrum, TRON – valutazione del potenziale di svolta

SPONSORED POST*

TLDR

  • Rebel Satoshi unisce in modo unico la cultura dei meme ribelli, un movimento DeFi e la costruzione di una community.
  • La community di Arbitrum introduce un programma pilota per un piano di distribuzione di incentivi a lungo termine.
  • Nel bel mezzo della causa legale della SEC, il fondatore di TRON ha fatto rivivere la TRON Foundation, precedentemente sciolta.

Mentre TRON (TRX) e Arbitrum (ARB) si trovano ai lati opposti dei migliori 10 altcoin, gli analisti prevedono grandi cose per questi progetti nel 2024. Rebel Satoshi ($RBLZ) è un altro nome che si prevede sarà una rivoluzione quest’anno nel settore delle meme coin.

Sta vivendo una prevendita molto richiesta, che si concluderà presto prima dell’attesissima quotazione ufficiale. Fortunatamente, il tempo è ancora dalla parte degli investitori desiderosi di partecipare!

La cultura dei meme ribelli, la DeFi e la costruzione di community convergono in Rebel Satoshi.

Rebel Satoshi è un meme token a tema ribelle, ispirato a Satoshi Nakamoto e Guy Fawkes, per promuovere la finanza decentralizzata e contrastare l’attuale sistema finanziario. È anche un progetto di costruzione dell’unità in cui i membri accedono a incontri virtuali e missioni interattive. Alcuni avranno la fortuna di essere inseriti nella Rebel Meme Hall of Fame con i loro migliori meme a tema ribelle, votati dagli altri membri.

Rebel Satoshi si appresta a raggiungere i 100 milioni di dollari di capitalizzazione di mercato, fatto che la rende una criptovaluta da acquistare importante. Offre un ecosistema interessante con aspetti presi dai migliori progetti DeFi come lo staking e il trading NFT.

Lo staking sarà necessario per aumentare la liquidità, mantenere la sicurezza della blockchain e fornire agli utenti un reddito passivo a basso sforzo. Gli stessi utenti potranno anche partecipare a un mercato di prossima apertura con 9.999 NFT interessanti basati su personaggi simbolici e oggetti da collezione legati a RebelSatoshi.

Il token $RBLZ consente di ottenere questi vantaggi, oltre a quelli esclusivi come gli aggiornamenti per gli insider e il potere di governance. È aumentato del 120% nella prevendita di Rebel Satoshi (che inizierà a novembre 2023), passando da 0,010 $ del primo round a 0,022 $ dell’ultimo.

Non è solo significativo il fatto che $RBLZ salirà del 13,6% a 0,025 $ dopo la prevendita. Secondo gli sviluppatori, è presente il potenziale per un’impennata maggiore una volta che sarà disponibile sugli exchange il mese prossimo.

Vediamo ora le ultime novità di Arbitrum e Tron.

Arbitrum lancia un programma pilota di incentivi a lungo termine

Dopo il successo dello STIP (Short-Term Incentives Program), la community di Arbitrum sta sperimentando una versione più lunga. È in corso una proposta di voto per testare questa nuova struttura di incentivi a lungo termine.

L’elemento di spicco è la distribuzione di 25-45 milioni di token ARB ai protocolli basati su Arbitrum nell’arco di 12 settimane. Come nel caso dello STIP, l’obiettivo è quello di motivare gli sviluppatori a innovare su Arbitrum, per un ecosistema sano e diversificato.

Sorprendentemente, Arbitrum ha mostrato incongruenze in diverse metriche sulla catena (secondo Artemis), tranne una: il valore totale bloccato, detto anche total value locked  (TVL). Arbitrum ha continuato a fare grandi numeri in questo senso, vantando una cifra di 2,66 miliardi di dollari.

Allo stesso modo, anche il prezzo dell’ARB è in rialzo e ha toccato un massimo annuale di 2,42 $. Sebbene sia in leggero calo del 17% (a 2 $), le previsioni concordano sul fatto che possa superare i 4 $ entro il 2025.

Il fondatore di Tron riavvia la TRON Foundation in mezzo al processo della SEC

Il controverso fondatore di TRON, Justin Sun, è stato ultimamente al centro delle cronache. La causa che il giovane imprenditore ha in corso contro la Securities and Exchange Commission (SEC) è la più pertinente.

La vicenda è iniziata nel marzo del 2023, quando l’autorità di vigilanza statunitense ha avviato una causa contro Sun, SouljaBoy e Austin Mahone per i cosiddetti pagamenti pubblicitari non dichiarati e la potenziale manipolazione dei token TRON e BTT.

Sun rimane l’unica persona che deve ancora affrontare la SEC, mancando due apparizioni in tribunale nel 2023. Nonostante ciò, Sun ha fatto rivivere l’allora scomparsa TRON Foundation con sede a Singapore. Non si sa se Sun comparirà davanti a un tribunale quest’anno. Per ora, l’unificazione degli appelli degli imputati è fissata per il 16 febbraio 2024.

Nonostante abbia raggiunto un massimo di 0,117 $ nel 2024, TRON è in calo dell’8,55% al valore di 0,107 $. Nonostante ciò, le stime prevedono che possa raggiungere un minimo di 0,30 $ entro il 2025.

Per scoprire gli ultimi aggiornamenti e trovare ulteriori informazioni, assicurati di visitare il sito della prevendita di Rebel Satoshi o contatta Rebel Red via Telegram.

*Questo articolo è stato pagato. Cryptonomist non ha scritto l’articolo né testato la piattaforma.

Crypto Advertising
Crypto Advertisinghttps://cryptonomist.ch
Vuoi un tuo articolo pubblicato su Cryptonomist? Vuoi pubblicizzare il tuo progetto crypto? Contattaci su [email protected]
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS