HomeNews dal MondoCrypto Mining: le azioni di NVIDIA superano i $3.000 miliardi di market...

Crypto Mining: le azioni di NVIDIA superano i $3.000 miliardi di market cap 

Le azioni di NVIDIA, azienda tecnologica del crypto mining e leader dell’AI, sono cresciute fino a superare i 3.000 miliardi di dollari di market cap. Ora l’azienda è salita in classifica sopra Apple, piazzandosi al secondo posto. 

Crypto Mining e il boom delle azioni NVIDIA: il market cap supera i $3.000 miliardi 

NVIDIA ha superato ieri i 3.000 miliardi di dollari di market cap, superando di poco Apple e piazzandosi al secondo posto nella classifica generale

Di fatto, ora c’è Microsoft al primo posto con un market cap di 3.151 miliardi di dollari, NVIDIA con 3.011 miliardi di dollari e al terzo posto Apple con 3.003 miliardi di dollari. 

L’azienda del crypto mining e leader dell’Intelligenza Artificiale sta registrando un boom delle sue azioni NVDA tra gli investitori. 

E infatti, in solo tre settimane, le azioni della società produttrice di chip per computer sono salite di quasi 700 milioni di dollari.

Al momento della scrittura, il prezzo di apertura per oggi per le azioni di NVDA è di $1.235,91, mentre la chiusura di ieri era di $1.224,40. Non solo, già ieri il prezzo di NVDA era in pump del +5,16% rispetto alle 24 ore precedenti. 

Guardando il grafico delle azioni di NVIDIA, è possibile notare che NVDA è salito di prezzo del +43% negli ultimi tre mesi e del 170% negli ultimi sei mesi. 

Lo split azionario in vista

A sostenere un’ulteriore crescita per Nvidia è lo split azionario 10:1 che entrerà in vigore alla chiusura del 6 giugno, oggi. 

In pratica, ogni possessore registrato di azioni ordinarie, alla chiusura del mercato di giovedì, riceverà nove azioni ordinarie aggiuntive. Tali azioni saranno distribuite dopo la chiusura del mercato di venerdì 7 giugno 2024. 

L’inizio delle negoziazioni, su base corretta per il frazionamento, è previsto invece per l’apertura del mercato lunedì 10 giugno 2024.

L’annuncio dello split azionario dieci-per-uno è arrivato a fine maggio, e vuole riflettere la fiducia dell’azienda sulle sue prospettive di crescita a lungo termine. Non solo, pare che un altro obiettivo sia quello di rendere le sue azioni NVDA più accessibili a una gamma più ampia di investitori. Tale split azionario, infatti, dovrebbe dividere ogni azione esistente in dieci nuove azioni. 

Il successo delle azioni NVIDIA non deriva proprio dal crypto mining

Ad ogni modo, pare che questa crescita sbalorditiva di NVIDIA non derivi propriamente dal mining di criptovalute, ma dal suo contributo nel crescente settore dell’AI. 

E infatti, NVIDIA si sta rivelando l’azienda leader e la più importante nello sviluppo di chip per la tecnologia AI. I suoi processori grafici sono diventati fondamentali come server per questi modelli di Intelligenza Artificiale. 

In passato, le schede grafiche molto potenti di NVIDIA sono state ampiamente utilizzate nel campo del crypto mining. Queste schede poi sono state sostituite dagli ASIC, e cioè i dispositivi progettati per eseguire un unico compito, l’estrazione di hash soprattutto nel mining di Bitcoin. 

Le schede grafiche di NVIDIA sono dunque state utilizzate poi per il mining di altre crypto, come Ethereum, prima che diventasse un protocollo di Proof-of-Stake. 

Oltre l’AI, i chip per computer di NVIDIA sono ampiamente utilizzati invece anche nel settore del gaming. 

Stefania Stimolo
Stefania Stimolo
Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS

GoldBrick