Arwen ha annunciato una partnership con l‘exchange KuCoin per un servizio di auto-custodia delle crypto dei clienti.

Read this article in the English version here.

KuCoin infatti è un classico exchange di criptovalute centralizzato, che pertanto si occupa anche della custodia dei fondi dei suoi utenti. Questi devono depositare i propri fondi sui wallet dell’exchange per poterli tradare.

Arwen, invece, consente l’auto-custodia delle crypto da utilizzare per il trading sull’exchange, come accade, ad esempio, sugli exchange decentralizzati, anche se l’exchange rimarrà comunque centralizzato.

Con questa tecnologia si elimina pertanto il rischio legato alla custodia delle crypto da parte di terzi, visto che questa rimarrà in carico ai singoli utenti.

Grazie ad Arwen, i trader su Kucoin non dovranno più inviare al wallet dell’exchange le proprie crypto per poterle scambiare, ma potranno scambiarle in tutta sicurezza mantenendone sempre la custodia diretta. Le operazioni di scambio su Kucoin vengono eseguite tramite un protocollo blockchain di secondo livello che consente ai trader di beneficiare di tutta la liquidità e la velocità di un order book centralizzato.

La sicurezza è garantita dall’utilizzo della blockchain nativa della moneta scambiata, pertanto ad esempio per il trading di BTC questa è fornita dalla blockchain di Bitcoin, senza doversi affidare ad una nuova blockchain.

Il primo exchange ad utilizzare questa tecnologia è proprio KuCoin, per ora in versione beta e solo per il trading di importi limitati. Per poterla utilizzare gli utenti devono disporre di un conto KuCoin verificato con KYC. Il servizio non è disponibile per i residenti negli Stati Uniti.

Il Presidente di KuCoin, Eric Don, ha dichiarato:

“Le soluzioni decentralizzate guadagneranno sempre più popolarità. Per ora, la maggior parte dei DEX non può fornire un servizio che sia facile da usare e veloce come quello della controparte centralizzata. Siamo entusiasti di collaborare con Arwen per fare questa mossa audace, offrendo il meglio del trading centralizzato e decentralizzato”.

Arwen però è in trattativa anche con altri fondi, produttori di hardware wallet, servizi di custodia istituzionali e altri exchange per estenderne le funzionalità.