Bitfinex delisterà Bitcoin SV?
Altcoin

Bitfinex delisterà Bitcoin SV?

By Fabio Lugano - 16 Apr 2019

Chevron down

Dopo il delisting di Bitcoin SV da parte di Binance come si comporteranno gli altri exchange? A questa domanda cerca di rispondere Paolo Ardoino, Chief Technical Officer di Bitfinex, exchange storico e fra i primi al mondo.

Read this article in the English version here.

Da un lato la comunità sta facendo una forte pressione sugli exchange affinché sia tolta dalla circolazione la crypto di Craig Wright, colpevole di aver offerta una vera e propria taglia sull’identità del creatore di Lightning Torch, Hodlonaut.

Il parere di Paolo Ardoino è però negativo e secondo lui non bisognerebbe delistare Bitcoin SV. Pur comprendendo le motivazioni della comunità il CTO, infatti, afferma:

“Delistare in questo modo una criptovaluta metterebbe in pericolo i nostri clienti… e gli farebbe perdere del denaro”.

Per questi motivi il gestore di un exchange dovrebbe essere sempre dalla parte dei clienti e mettersi nei loro panni, qualsiasi siano i motivi contrari ad una valuta.

Sempre secondo Paolo Ardoino, l’unico vero motivo per cui un exchange dovrebbe delistare una coin è quando vi sono dei problemi legati alla sicurezza, avendo un atteggiamento laico nei confronti delle prese di posizioni, per quanto giustificabili, della comunità nel suo complesso.

La finalità di un exchange, dal punto di vista dell’etica commerciale, è quella di tutelare, non di mettere in pericolo i clienti ed il delisting viene ad aumentare il livello di pericolo per gli operatori.

Anche l’intervistatore di Whalepool si trova ad essere d’accordo, anche perché si presenta un altro pericolo: una crypto che venisse esclusa da tutti gli exchange e fosse dotata di sufficienti risorse, potrebbe anche sviluppare una propria soluzione di scambio, rendendo quindi completamente inutili queste ipotesi di ritorsione.

Il tema posto in luce da Bitfinex è centrale nel settore del business: l’etica aziendale per una società è prima di tutto da rivolgere verso i propri clienti, che devono essere tutelati sempre, nell’ambito ovviamente delle norme di legge.

Fabio Lugano
Fabio Lugano

Laureato con lode all'Università Commerciale Bocconi, Fabio è consulente aziendale e degli azionisti danneggiati delle Banche Venete. E' anche autore di Scenari Economici, e conferenziere ed analista di criptovalute dal 2016.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.