In poche settimane dal lancio della crypto di VKontakte, VK COin, oltre 10 milioni di utenti la stanno già utilizzando, dimostrando il successo del progetto. Addirittura si sono già creati i primi market exchange per scambiare VK COin con fiat e altri servizi.

Read this article in the English version here.

Dal suo lancio avvenuto il primo aprile, infatti, la crypto interna del social network VKontakte può essere minata ed usata per i giochi della piattaforma e, dopo una decina di giorni, è stata utilizzata per scambiarla con fiat, soprattutto con il Rublo Russo.

E’ anche già avvenuta una transazione di 15 milioni di VK COin per 100 Rubli (poco più di € 1), mentre un utente, Nikolai Razgonyaev, si è proclamato “il miliardario di VK COin”, dato che dalle informazioni sul social network possiede oltre 35 miliardi di token.

Il CEO, Ivan Gusev, ha così commentato:

“Siamo rimasti sorpresi nel vedere gli utenti creare il loro exchange, scambiare VK COin per fiat e usare VK COin come pagamento per il cross posting e la pubblicità. Non fermeremo lo scambio di monete, perché l’invio e la ricezione di VK COin è una forma di contratto tra due individui. Gli adolescenti scambiano VK COin tra di loro per fare qualcosa – pranzo, compiti o un giro”.

Si tratta quindi di un mercato che si è creato autonomamente e pare non essere un problema per l’azienda visto che gli utenti possono liberamente continuare a scambiarla tra di loro per fini diversi.

Dal suo lancio, il totale delle monete circolanti supera i 2.8 trilioni, anche se Etherscan non registra nessun valore della moneta ancora; Coinlib, invece, lo ha listato al cambio di $  0.000200:

L’azienda prevede anche di aprire le sue API a terze parti in modo da poter integrare i pagamenti con VK Coin con altre app app e siti web.

Previous articleCrypto Focus, su Le Fonti Tv torna Giacomo Zucco
Next articleUSA, Julian Assange e i bitcoin russi
Alfredo de Candia
Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.