Jaguar Land Rover sta testando il wallet di IOTA sui propri veicoli integrandolo nel software per ricompensare i clienti che condividono le informazioni con la casa madre.

Read this article in the English version here.

L’azienda automobilistica britannica controllata da Tata Motors sta sviluppando uno smart wallet che può essere integrato sulle proprie vetture. Questo permetterà di premiare i guidatori con MIOTA per tutte le informazioni che decidono di condividere Jaguar Land Rover; informazioni per esempio relative a traffico, autorità locali e così via, in modo tale da permettere agli altri guidatori di cercare strade alternative nel caso ci sia un ingorgo e risparmiare tempo e carburante.

Inoltre, i token MIOTA potranno essere utilizzati per pagare il parcheggio, per ricaricare i veicoli elettrici ed usufruire di altri servizi sempre legati al mondo dell’auto.

Questo tipo di tecnologia si presta bene e può essere implementata praticamente su ogni veicolo. Ha affermato il co-fondatore di IOTA, Dominik Schiener:

“La tecnologia smart wallet può essere facilmente adattata a tutti i nuovi veicoli, IOTA vuole consentire l’interoperabilità con tutti questi diversi player. Quindi non c’è nessun Jaguar coin, nessun BMW coin, ma un token universale per questa cosiddetta machine economy”.

Questa di Jaguar Land Rover è sicuramente una notizia interessante perché dimostra come sia possibile usare una sola crypto per diversi sistemi ed automobili: IOTA, con il suo protocollo Tangle, sembra integrarsi bene con questo tipo di servizio e con le IoT (Internet of Things).

Inoltre, tutto il progetto è sotto osservazione da parte di Elon Musk che potrebbe integrarlo anche sulle auto elettriche di Tesla.

A seguito della notizia il prezzo di MIOTA è aumentato di circa il 12% nelle ultime 24 ore.

Previous articleCrypto e Fintech: un’ondata di cambiamento
Next articleSu Bitfinex una transazione Ripple di 150 milioni
Alfredo de Candia
Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.