Oggi il CEO di Bakkt ha spiegato che i test sui futures bitcoin (BTC) arriveranno in estate, precisamente a luglio 2019.

Read this article in the English version here.

In un post sul blog, infatti, il CEO di Bakkt, Kelly Loeffler, ha spiegato che l’azienda sta lavorando a stretto contatto con la U.S. Commodity Futures Trading Commission (CFTC), l’ente che regola i prodotti derivati nel Paese, e che i futures saranno pronti per essere testati la prossima estate.

“Lavoreremo con i nostri clienti nelle prossime settimane per prepararci per l’user acceptance testing (UAT) per i futures e il servizio di custodia, che dovrebbe iniziare a luglio.”

Non è stata ancora rivelata una data di lancio effettiva, però Loeffler con questo annuncio ha fatto capire che la proposta di futures potrebbe essere presto accettata, anche se ancora non ci sono conferme ufficiali.

Oggi, la ICE ha anche pubblicato due documenti nei quali si spiega quando saranno certificati i nuovi bitcoin futures, uno a scadenza giornaliera e uno con contratto mensile.

Bakkt darà 35 milioni di dollari dei propri fondi per coprire eventuali rischi e ha anche in programma di fornire servizio di custodia per i BTC, nel caso in cui riceva l’approvazione dalla CFTC.