A Malta meno traffico con la blockchain
A Malta meno traffico con la blockchain
Blockchain

A Malta meno traffico con la blockchain

By Rossana Prezioso - 18 Mag 2018

Chevron down

Read this article in the English version here.

Malta torna alla ribalta nel mondo delle criptovalute.

Da diverso tempo l’isola al centro del Mediterraneo si sta attivando per diventare quello che potrebbe essere il paradiso delle criptovalute.

Dopo iniziative business friendly per gli operatori del settore ed agevolazioni fiscali specifiche per il mondo delle monete virtuali, ora il governo maltese ha firmato una collaborazione con Omnitude, società specializzata nella creazione di soluzioni blockchain che integrano sistemi aziendali, catene di rifornimento e piattaforme di eCommerce.

La partnership permetterà di utilizzare la tecnologia blockchain per ottimizzare il trasporto pubblico nazionale grazie allo sviluppo di una piattaforma di logistica.  

Le dichiarazioni

La conferma è arrivata dal ministro dei trasporti, delle infrastrutture e dei progetti di investimento Ian Borg e rientra nel più ampio progetto del governo per l’implementazione della tecnologia blockchain all’interno dell’organizzazione dei trasporti.

“Crediamo nella tecnologia blockchain di Omnitude e nei tanti campi di applicazione utili anche per il governo. Intuiamo il suo potenziale per vari dipartimenti governativi che creerà una piattaforma tecnologica fondamentale come parte del nostro impegno per promuovere l’innovazione. La tecnologia blockchain  migliorerà la qualità della vita e l’accesso alle informazioni per tutti i cittadini maltesi; è una parte fondamentale della nostra strategia tecnologica nazionale globale”.

Chris Painter, CEO e fondatore di Omnitude ha dichiarato: “I governi di tutto il mondo stanno iniziando a vedere le potenzialità della tecnologia blockchain per ridurre i costi e ottimizzare i servizi. Malta ha un governo estremamente progressista e siamo entusiasti delle possibilità che questa partnership comporta”.

Rossana Prezioso
Rossana Prezioso

Appassionatasi alle nuove frontiere dell’editoria online, ha deciso di approfondire ulteriormente le sue conoscenze dedicandosi allo studio dei cambiamenti culturali ed economici derivati dalla nascita della finanza hitech, sviluppando le tematiche riguardanti i nuovi modelli di business ad essa legati e le influenze geopolitiche della new economy criptovalute

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.