Bitcoin Gold sotto attacco
Bitcoin Gold sotto attacco
Blockchain

Bitcoin Gold sotto attacco

By Marco Cavicchioli - 19 Mag 2018

Chevron down

Read this article in the English version here.

Bitcoin Gold nella bufera.

Sarebbe in corso, infatti, un cosiddetto attacco di “double spending“, ovvero un tentativo di duplicare i token, per poter utilizzare gli stessi due o più volte.

In media ieri la crypto ha perso il 5,7% del proprio valore: in questo monento il prezzo perde solo -0,1% rispetto a 24 ore fa, tuttavia segna il -3% rispetto alla chiusura di ieri.

Rispetto al massimo di due giorni fa, invece perde il 13%.

La notizia arriva dal forum del sito ufficiale di Bitcoin Gold, dove si legge che “degli sconosciuti con una quantità enorme di hashpower stanno tentando degli attacchi del 51%, per eseguire double spending e rubare denaro agli exchange“.

E’ stato anche pubblicato l’address dell’attacco: GTNjvCGssb2rbLnDV1xxsHmunQdvXnY2Ft

Il team di sviluppo di BTG ha consigliato a tutti gli utenti di non depositare o prelevare i fondi, e sul sito ufficiale si legge che non ci sarebbero rischi per gli utenti comuni o per i fondi detenuti.

Gli unici rischi sarebbero quelli legati a grosse transazioni di deposito. Una affermazione che, a dire il vero, non suona molto rassicurante.

La truffa pare organizzata in questo modo: gli hacker sarebbero in grado di generare transazioni fasulle di grosse quantità di token dai loro wallet a quelli degli exchange.

In pratica riuscirebbero ad inviare agli exchange dei token duplicati da loro stessi, senza che i medesimi token risultino inviati dai loro wallet.

In questo modo il saldo finale del wallet rimane lo stesso, ma i token duplicati risultano realmente depositati sugli exchange, dove si possono poi vendere in cambio di altri token validi, o di valute fiat.

Tutto ciò sarebbe possibile grazie un “attacco 51%”, ovvero grazie al fatto di detenere più del 50% della potenza di calcolo totale del mining di Bitcoin Gold, che consente di aggiungere alla blockchain blocchi anche non necessariamente corretti.

In conseguenza di questo attacco il valore dei token di Bitcoin Gold sugli exchange è in netto calo, avendo anche toccato il  -8%. Se sarà confermato che la causa è un “attacco 51%” è difficile immaginare che il problema possa essere facilmente risolto.

Ricordiamo che Bitcoin Gold è un fork di Bitcoin che a novembre dello scorso anno ha dato vita, non senza problemi, alla nuova valuta.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.